Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Asparago radice T.T.- (Asparagus officinalis - Liliacee)

4,00
2 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Nome botanico: Asparagus officinalis

Famiglia: Liliacee

Descrizione: L'Asparago è una pianta erbacea perenne forse originaria della Mesopotamia. L'interesse per questa pianta come ortaggio risale all'antichità, ma sembra che solo verso la fine del Medio Evo abbia avuto inizio la sua coltivazione su larga scala. Con la scoperta del Nuovo Mondo anche l'asparago varcò l'oceano e trovò nuovi terreni idonei alla sua coltivazione.

Parte utilizzata: rizoma e radici. La radice d'Asparago si utilizza raramente da sola. Viene associata, per lo più, ad altre piante officinali dotate di attività diuretica come la Solidago, l'Ortosiphon, l'Uva ursina ecc. Infatti rientra nella formulazione dello Sciroppo delle cinque radici (uno sciroppo dotato di proprietà sedative a livello cardiaco e ad azione diuretica).

Costituenti principali: fructani, saponosidi sferoidali (sarsapogenina), aminoacidi: asparagina, arginino, acidi glicolico e glicerico, flavonoidi (rutina) in maggiore quantità nelle parti verdi, sali di Potassio e Fosforo.

Attività principali: azione diuretica. La radice ed il rizoma sono considerati suscettibili di favorire l'eliminazione renale di acqua Sono i saponosidi ed i flavonoidi a conferire alla pianta proprietà diuretiche e depurative:  infatti determinano un'azione irritante a livello dell'epitelio renale con aumento della secrezione urinaria.

Proprietà officinali: sollievo della cistite, litiasi e di  forme reumatiche

Curiosità:Gli asparagi sono stati anticamente utilizzati per cercare di espellere un oggetto appuntito ingoiato inavvertitamente (spina ecc.). Occorre far mangiare una cospicua porzione di asparagi: le fibre, non digeribili, andranno ad avvolgere il corpo estraneo, consentendone spesso l'espulsione. Plinio riteneva l'Asparago dotato di attività afrodisiaca.

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Produttore:
Brisighello
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto