Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Baptisia radice polvere.(Baptisia tinctoria)

12,00
10 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

È come arbusto, può raggiungere i tre metri di altezza e ha modificato i caratteristici fiori gialli a membri della famiglia lenticchia (Fabaceae). Questi fiori sbocciano tra maggio e settembre.

Baptisia è originaria delle zone aride degli stati uniti dove veniva impiegata dai nativi americani della tribù dei Creek i quali bollivano le radici di Baptisia in acqua e somministravano il decotto internamente ed esternamente ai bambini stanchi e debilitati, apparentemente sul punto di ammalarsi. I Moicani ricavavano una poltiglia dalla radice macerata in acqua e la utilizzavano per bagnare tagli e ferite.
I coloni americani la applicavano alle piaghe, ulcere ed eczemi per le sue proprietà astringenti e antisettiche ed internamente per scarlattina e tifo.

In fitoterapia la Baptisia viene usata per

  1. infezioni soprattutto batteriche
  2. ulcere e piaghe
  3. tonsilliti;
  4. dissenteria
  5. gengiviti
  6. infezioni alle vie respiratorie
  7. esaurimento nervoso
  8. stimolare il sistema immunitario
  9. ghiandole linfatiche gonfie
  10. avvelenamento del sangue e setticemia
Frequente l'utilizzo di questa pianta (nota anche come wild indigo) quale colorante in sostituzione del vero indaco (Indigofera tinctoria). Tende,da asciutto, quasi al blu/nero. 
 
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto