Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Baptisia radice polvere.(Baptisia tinctoria)

12,00
6 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

È come arbusto, può raggiungere i tre metri di altezza e ha modificato i caratteristici fiori gialli a membri della famiglia lenticchia (Fabaceae). Questi fiori sbocciano tra maggio e settembre.

Baptisia è originaria delle zone aride degli stati uniti dove veniva impiegata dai nativi americani della tribù dei Creek i quali bollivano le radici di Baptisia in acqua e somministravano il decotto internamente ed esternamente ai bambini stanchi e debilitati, apparentemente sul punto di ammalarsi. I Moicani ricavavano una poltiglia dalla radice macerata in acqua e la utilizzavano per bagnare tagli e ferite.
I coloni americani la applicavano alle piaghe, ulcere ed eczemi per le sue proprietà astringenti e antisettiche ed internamente per scarlattina e tifo.

In fitoterapia la Baptisia viene usata per

  1. infezioni soprattutto batteriche
  2. ulcere e piaghe
  3. tonsilliti;
  4. dissenteria
  5. gengiviti
  6. infezioni alle vie respiratorie
  7. esaurimento nervoso
  8. stimolare il sistema immunitario
  9. ghiandole linfatiche gonfie
  10. avvelenamento del sangue e setticemia
Frequente l'utilizzo di questa pianta (nota anche come wild indigo) quale colorante in sostituzione del vero indaco (Indigofera tinctoria). Tende,da asciutto, quasi al blu/nero. 
 
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto