Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Cannella Ceylon regina corteccia (T.T. intera, polvere) - (Cinnamomum zeylanicum Nees - Lauracee)

7,00
8 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Famiglia: Lauracee

Nome botanico: Cinnamomum zeylanicum Nees.

Descrizione: albero tropicale sempreverde alto fino a 15 metri. Ha rami robusti con corteccia spessa, foglie lucide, e fiori, riuniti in pannocchie, piccoli e bianchi. Il frutto è una bacca scura che contiene un unico seme. Predilige i climi tropicali con temperatura costantemente alta ed umidità sempre presente.

Parti usate: corteccia dei rami di almeno due anni, i quali si privano delle foglie e dei rametti laterali e poi si pelano. Questa corteccia si lascia asciugare per un giorno e poi la siraschia per togliere lo strato suberoso; quindi si inseriscono i pezzi uno dentro all’altro e si fanno essiccare all’ombra.

Componenti principali: olio essenziale, tannini, mucillagini, procianidine, cumarina, pectine, cinnzelanina e cinnzelanolo, ossalato di calcio.

Erbe sinergiche: Vaniglia , Garofano chiodi, Coriandolo, Zafferano, Damiana Galanga

Proprietà: ha funzioni stimolanti, digestive e carminative, legate alla presenza dei tannini e dell’olio essenziale. Regolarizza le contrazioni uterine e  il flusso mestruale, fa espellere i gas che si formano nell’intestino e nello stomaco, ferma le emorragie e stimola tutte le funzioni organiche,se somministrato a basse dosi; l’olio essenziale ha proprietà antisettiche e vermifughe; è antispasmodico, afrodisiaco, astringente, emostatico, stimolante e digestivo. Si utilizza in preparati contro la tigna, i pidocchi e la scabbia, per la cura di denti e gengive, verruche e punture d’insetti. L’essenza e gli infusi hanno effetto antisettico ed astringente sulla cavità orale.

Indicazioni: cattiva digestione, fermentazioni intestinali, inappetenza, depressione, diarrea, diabete, astenia e stress

Attenzione: Evitare l'uso dell’olio essenziale a dosi elevate, in quanto può provocare tachicardia, aumento della peristalsi intestinale, della respirazione e della sudorazione. L’eugenolo può provocare reazioni allergiche in individui predisposti e l’aldeide cinnamica può risultare irritante

Uso in cucina: viene utilizzata soprattutto come correttivo del sapore e per la preparazione di liquori.

Uso cosmetico: l’olio essenziale è utile come aromatizzante e deodorante in colluttori e dentifrici. Viene poi usato in prodotti da bagno e per massaggi. È stato impiegato anche in prodotti solari e doposole. Ha buone proprietà purificanti ed igienizzanti del cuoio capelluto ed entra pertanto in prodotti stimolanti tricologici per il trattamento degli inestetismi del cuoio capelluto. Come profumante entra nelle formulazioni di saponi, prodotti per l’igiene personale e profumi.

Preparazioni:

Infuso per sciacqui boccali e gargarismi: 2-4 gr di corteccia in 100 ml di acqua. Infondere qualche minuto e usare tiepido.

Tintura per purificare la cavità boccale: 20 gr di corteccia in 100 ml di alcool a 70°, macerati per 8 giorni. Usare per toccature.

Contro i piedi freddi: per stimolare la circolazione, è utile un pediluvio caldo, con essenza di cannella e di salvia aggiunte all’acqua.

Curiosità: la cannella è una delle spezie di utilizzo più antico: in Cina era impiegata già 2700 anni prima di Cristo; è citata nel Vecchio Testamento, nel Cantico dei Cantici. Assieme ai chiodi di garofano rientra nella preparazione del “vin brulé”. Anticamente era consacrata al Sole e considerata divina come la mirra e l'incenso: gli Egiziani la utilizzavano per le imbalsamazioni, i Greci e Latini come spezia, profumo e pianta officinale, per curare problemi di digestione. Fu ritenuta afrodisiaca nel Cinquecento e coadiuvante nella cura della malaria nell'Ottocento; poi antisettica per le infezioni del cavo orale e tonificante per lo stomaco. Successivamente, venne usata come plastificante, soprattutto in campo bellico.

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Produttore:
Brisighello
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto