Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Cartina al tornasole - Pegaso - 5 mt

13,50
1 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Il termine più frequentemente utilizzato per indicare i misuratori del pH è “cartine tornasole“. Wikipedia introduce così la scheda sulla cartina tornasole: “Il tornasole è un colorante di origine vegetale generalmente ottenuto per estrazione con alcali dai licheni del genere Rocella.”

Nelle cartine al tornasole più comuni, una striscia di carta (poi arrotolata) viene imbevuta della sostanza sensibile al pH. Immergendo la striscia di carta in una soluzione, al variare del colore della striscia di carta si può sapere se il liquido è acido o basico. Confrontando il colore raggiunto dalla striscia di carta con una scala cromatica che viene sempre allegata alla confezione sarà possibile determinare il pH del liquido. Le strisce di carta arrotolate risultano spesso scomode da utilizzare. La carta si imbeve del liquido e spesso si lacera se la si maneggia troppo. Effettuare la verifica del colore con la scala cromatica, poi, spesso significa sporcarsi le mani con il brandello di carta imbevuto del liquido nella quale è stato immerso.

Quando si deve effettuare la misurazione del pH di un liquido senza voler entrare in contatto con il liquido stesso, sono molto più comode le strisce (strips) invece che il tradizionale rotolo di carta tornasole. Le strisce, in materiale plastico, sono piccole linguette facili da maneggiare, impacchettate in confezioni che contengono diverse strisce (le Neutralit della Merck sono 100 per ogni confezione). Al termine della striscia è applicata la sostanza sensibile al pH.

Usando la striscia sarà facile immergerla nei liquidi (anche nell’urina, per chi si sta occupando dell’equilibrio acido basico del proprio organismo) senza sporcarsi le mani. Il supporto di plastica consente infatti di immergere la parte sensibile senza che il liquido raggiunga le dita.

Risulta di conseguenza molto facile estrarre la striscia dal liquido e confrontare il colore raggiunto con la scala cromatica riportata sulla scatola di plastica. Essendo di plastica anche la scatola, non si dovrà temere di rovinarla: basterà un po’ di carta bagnata per pulirla.

Produttore:
Pegaso
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto