Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Castagno foglie T.T.- (Castanea Sativa) Fagacee

4,50
8 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Il suo nome deriva dal greco "kastanon". E' un albero caducifoglie, molto longevo (fino a 1000 anni), che può raggiungere i 30 m di altezza e i 6-8 di diametro del tronco.

Parte utilizzata: foglie corteccia, gemme.

Costituenti principali: tannini (acido gallico ed ellagico), flavonoidi, triterpeni, vitamina C ed E, fosforo e magnesio.

Impiego tipico:  affezioni apparato respiratorio, pertosse. Viene attribuita alla droga un'azione sedativa respiratoria e in particolare, del centro della tosse oltre ad un'azione batteriostatica mentre, associato a Sorbus domestica gemme, è rimedio dell'insufficienza venosa degli arti inferiori ed insieme ad Aesculus hippocastanum è efficace nel trattamento dell'eritema eczematoso peri ulceroso o meno sempre delle gambe.

Erba alternativa: piantaggine

Erbe sinergiche:  Drosera, Eucalipto, Liquirizia, Timo volgare, Viola Mammola.

Preparazioni e dosi: per dosaggi e preparazioni personalizzate, consultare sempre il proprio medico

Estratto Fluido: 30 gtt al giorno;

Tisana - Infuso: 2.5 g di foglie in acqua bollente, 2-3 tazze al giorno;

Tintura Madre: preparata dalle foglie fresche tit.alcol.65°, 40 gtt tre volte al giorno

Decotto di castagno:  porre in infusione 6 g di castagno (corteccia) in un litro d’acqua. Applicate quindi compresse imbevute di questo preparato sulle parti colpite da prurito.

Avvertenze: sconsigliato l'uso dei frutti ai diabetici e ai sofferenti di fegato. Dato l'alto contenuto di tannino, evitare di cuocere  le castagne in recipienti di ferro.

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Produttore:
Brisighello
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto