Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Filtra prodotti Filtra prodotti

PARASSITI INTESTINALI

Il termine parassita deriva dal greco: “Para” significa presso e “sitos” cibo. Un parassita e, dunque, un organismo che vive a spese di un altro. Nel nostro organismo possono insediarsi più di 130 tipi diversi di parassiti, dai microscopici protozoi, monocellulari, alla tenia che, invece, può essere lunga vari metri. L’idea di poter ospitare nel nostro corpo dei parassiti provoca grande ribrezzo nella maggior parte delle persone, che preferiscono rimuovere il pensiero di questa eventualità o credono che osservando le normali norme igieniche in uso presso i paesi industrializzati sia impossibile cadere vittime di una parassitosi. Questa convinzione, tuttavia, è pericolosa perché porta a non individuare i fattori di rischio ed a sottovalutare i sintomi che potrebbero identificare una infezione parassitaria.

Secondo gli esperti, molti problemi cronici di salute, dipendono da una mancata diagnosi di parassitosi. Si tratta di un’epidemia nascosta, sconosciuta alla maggior parte dei medici, il cui riconoscimento, alla fine, potrebbe chiarire il segreto di numerose malattie croniche. Risale al 1976 la prima indagine a livello nazionale del CDC (Center of Disease Control) in USA sull’incidenza delle parassitosi.

I risultati hanno indicato che, mediamente, che una persona su 6 ospita uno o più tipi di parassiti. Il dottor Louis Parish, invece, ha individuato un’infezione parassitaria in 8 pazienti su 10. Sulla base delle proprie esperienze ha valutato che, attualmente, il 25% degli abitanti di New York è portatore di parassiti. Secondo altre valutazioni la metà degli americani verrebbe colpita da parassitosi almeno una volta nella vita.

Il raggio di azione dei parassiti è inaspettatamente vasto. I principali intrusi si insediano nell’apparato digerente e nel sistema vascolare e linfatico.

Nel tratto intestinale possono provocare problemi digestivi come: flatulenza, stitichezza o diarrea. Inoltre, i parassiti si fissano sulle mucose intestinali “cibandosi” del proprio ospite. Non è quindi solo la tenia a provocare uno stato di malnutrizione, con conseguente stanchezza, apatia, depressione, disturbi di concentrazione e problemi di memoria, ma anche molti altri parassiti più piccoli. Inoltre i parassiti possono irritare, infiammare e addirittura perforare le pareti intestinali aumentandone la permeabilità e permettendo a grandi molecole non digerite di attraversarle, per finire poi nel flusso sanguigno scatenando, così, le conseguenti allergie o intolleranze alimentari.

I parassiti possono stabilirsi anche nelle articolazioni e nei muscoli formando cisti e provocando infiammazioni. I dolori che si avvertono vengono spesso attribuiti superficialmente all’artrite. I parassiti possono anche arrivare al cervello o formare granulomi nei polmoni, nel fegato, nell’utero e in altri organi. Le tossine del loro metabolismo possono aggredire il sistema nervoso centrale provocando irrequietezza, depressioni e paure. Se i parassiti penetrano nella pelle possono favorire l’insorgere di esantemi, eczemi, gonfiori, noduli cutanei (papule), ulcere o dermatiti pruriginose.

I parassiti possono costituire uno dei fattori di sviluppo dell’AIDS. I ricercatori della University of Virginia School of Medicine, ritengono che esista un legame tra un’epidemia infettiva da ameba scoppiata due anni prima che i primi casi di AIDS si manifestassero a San Francisco e la successiva diffusione di questa temibile malattia. Le amebe producono una sostanza in grado di distruggere le cellule difensive del sistema immunitario preposte alla neutralizzazione del virus HIV. Se queste sostanze vengono immesse nel sangue, i virus possono moltiplicarsi senza limiti, scatenando il proprio potenziale mortale.

La dottoressa Hulda Regehr Clark, ricercatrice e scrittrice americana, ha scoperto che diversi trematodi, tra cui il distoma intestinale e quello epatico, che generalmente sono presenti nel nostro organismo in forma adulta, possono portare a termine le sei fasi del proprio sviluppo se nell’organismo sono presenti solventi, In questo modo possono lasciare l’organo nel quale normalmente risiedono e portare a termine il proprio sviluppo in un altro organo o in qualsiasi altra parte dell’organismo. Secondo le ricerche effettuate dalla dottoressa Clark, una volta iniziata la riproduzione possono insorgere numerosi tipi di tumore. Anche la malattia di Alzheimer, il diabete, il morbo di Hodgkin e molte altre malattie possono essere attribuite al distoma ospitato.

Nella medicina popolare la cura delle parassitosi venne affidata, da sempre, a delle sostanze vegetali come l’aglio (noto storicamente, anche, per proteggersi dalle pestilenze, mettendo delle teste d'aglio nei lunghi "becchi" dei cappucci dei medici cinquecenteschi) usato, anche, come collana o legato sulle porte delle case come prevenzione delle malattie (vampiri). Tutt’oggi, a nostro parere, l’aglio, nella sua formulazione liquida, rimane uno dei rimedi più efficaci per combattere o prevenire la parassitosi intestinale.

Vi informiamo che quanto esposto ha uno scopo esclusivamente informativo, non è un incoraggiamento all’auto medicazione o all’auto-diagnosi, infatti diagnosi e terapia sono di competenza esclusivamente del proprio medico curante, il quale va sempre interpellato da chiunque accusi una sintomatologia o una qualsivoglia patologia. Tratto da “L’erborista” gennaio-febbraio 1999 Tecniche Nuove

13,95
La letteratura araba narra che i Vichinghi, in navigazione nel Mediterraneo, portavano sempre a bordo barili di bacche di Rubus chamaemorus ricche...
2 articoli

21,50

Il prodotto Spagyrico è composto di Sali della pietra Ematite e fiori di Papavero Rhoeas. Il suo elemento è il fuoco ed è di natura calda.

utile in caso di parassiti intestinali e ghiandole gonfie.

3 articoli

21,00
Microflorana®-F, grazie alla sua formulazione originale, è un vero e proprio concentrato di sostanze vegetali, Vitamine, Minerali e Fermenti lattici non vitali, quali: Lattobacilli acidofili, Lattobacilli helvetici e Bifidobatteri. Peculiarità unica di questo prodotto è il processo di fermentazione al quale i fermenti lattici vengono sottoposti prima dell’imbottigliamento. Tale processo porta alla formazione di 3,60 g/100 ml di acido lattico destrogiro L(+), l’unica forma di acido lattico veramente utile all’organismo, in quanto contribuisce a regolare il pH intestinale, aumenta i livelli di acidità dell’intestino ed inibisce la crescita di batteri patogeni.
3 articoli

21,50

Coadiuvante naturale contro i parassiti.
Composizione: Mirra, Zafferano, Pepe nero, Marrubbio, Genziana,
Incenso, Lavanda.
(Conf.30 ml) Modo d’uso: da 1 a 3 nebulizzate 3 volte al dì.

3 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri

13,50

Esi Batteril 900 è un integratore alimentare a base di estratto di semi di pompelmo e tea tree oil, utile quindi per contrastare le più comuni infezioni per via delle attività specifiche dei principi attivi contenuti che sono:

  • attività antibatterica
  • attività antivirale
  • attività antimicotica
  • attività antiparassitaria.

utile in caso di:

  • influenza, cistite, nevrite, candidosi ed altri tipi di infezione. Non contiene: glutine, zuccheri aggiunti, conservanti aggiunti, coloranti artificiali.
1 articoli

11,50
integratore alimentare a base di estratti vegetali da sempre conosciuti per i benefici effetti sulla circolazione e la pressione ematica. Avvertenze:...
17 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri

13,50
L'Artemisia per uso interno è utile per contrastare l'atonia digestiva, dispepsia; è un tonico nervino; utile nelle depressioni con perdita dell'appetito, dispepsia, parassiti intestinali; eccellente nei disturbi mestruali, amenorrea o ciclo irregolare
3 articoli

3,50

L’infuso di  foglie viene somministrato per curare le mucose irritate e può portare sollievo nei casi di diarrea indotta da infiammazione delle pareti intestinali. Stomatiti, gengiviti e infiammazioni della zona dell’occhio possono essere guarite con foglie di noce. 

1 articoli

8,50

E' ampiamente usato in fitoterapia per sostenere le difese immunitarie, in quanto aumenta la produzione di globuli bianchi; contro i vermi intestinali, essendo in grado di eliminare gli ascaridi, la tenia e gli ossiuri; contro dolori muscolari, reumatici, sciatica ed i muscoli indolenziti dopo l'attività sportiva data la sua azione analgesica;in caso di astenia psicofisica, perché stimolante; contro le affezioni delle vie respiratorie, in quanto antisettico; in caso di ansia e insonnia, perché favorisce il rilassamento emotivo. Essendo un eccellente germicida, viene impiegato nella preparazione di dentifrici e collutori, in sciroppi e pastiglie contro la tosse e, in campo estetico,viene utilizzato contro acne e foruncoli perché svolge un’azione antisettica.. L’industria alimentare lo utilizza nella preparazione di salse e condimenti ed in prodotti conservati, soprattutto carni. Nel settore profumiero si usa nella preparazione di saponi, detergenti e lavande. Per questi scopi si preferisce utilizzare l’olio bianco

2 articoli

14,00

Il lievito di birra è conosciuto e apprezzato da molto tempo per la sua concentrazione in nutrienti elementi (sali minerali, Vitamine del gruppo B e Aminoacidi essenziali) indispensabili per un buon funzionamento dell'organismo. Ma c'è lievito e lievito. Quello presente nel prodotto è coltivato su malto d'Orzo selezionato ed è utile per aiutare l'organismo . I benefici del suo utilizzo si faranno notare sia in senso generale che a livello di pelle.

11 articoli

44,00
Zeolite Plus Attivata POLVERE 350 CCè destinata a rimuovere con meccanismo fisico sostanze tossiche e dannose per l'intestino, in quanto ne contrasta l'assorbimento.La Zeolite è un minerale di origine vulcanica con una struttura cristallina regolare e microporosa, con una quantità molto importante di volumi vuoti interni che gli permettono di intrappolare metalli pesanti.
7 articoli

5,00
Ingredienti : Semi di zucca bio.  Allergeni :   Gli allergeni eventualmente presenti nel prodotto, sono indicati sulle etichette che vengono...
9 articoli

3,90

L'artemisia è utilizzata per favorire la digestione in quanto antispasmodica. Aiuta a regolarizzare il ciclo mestrualeIn medicina popolare è noto l’impiego della pianta quale diuretico, amaro-tonico, emmenagogo, sudorifero, febbrifugo, sedativo antielmintico, digestivo, colagogo. Nella preparazione di liquori trova impiego per il gusto amaro e le proprietà digestive.

7 articoli

15,00

Ad oggi l'estratto di semi di pompelmo può essere considerato un vero antibiotico naturale che non indebolisce il sistema immunitario, non danneggia la flora batterica, è ipoallergenico e senza effetti collaterali. Ottimo anche per chi risulta intollerante al propolis.

8 articoli

13,00
L'infuso di gemme fresche è utile quale supporto integrativo in caso di: artrite reumatoide (con Ampelopsis veitchii), epatopatie, insufficienza...
2 articoli

64,00

MULTIZEO MED è un dispositivo medico la cui azione antiossidante è basata sulla sua particolare caratteristica di ridurre in maniera prettamente fisica la formazione di radicali liberi e quindi contenere il danneggiamento di strutture biologiche.

MULTIZEO MED può risultare utile per aiutare a superare situazioni di stress fisico, come ad esempio durante la convalescenza dopo lunghe malattie e dopo trattamenti con medicinali (chemioterapia e radioterapia).


7,50

NOVITA': FORMULAZIONE SENZA CANFORA

Uso: L’Amaro svedese può essere assunto tale e quale (mezzo bicchierino da liquore la sera prima di coricarsi), oppure, come corroborante, diluito in acqua minerale o tè. Può anche essere applicato esternamente secondo i consigli di Maria Treben.

2 articoli

28,50

Il Miele di Manuka è efficace nel trattamento dei seguenti disturbi: piede d'atleta, eruzioni cutanee, herpes, artrite, bruciature, sintomi da raffreddamento, mal di gola , ulcera, ferite ed abrasioni, acne, infezioni, reumatismi, herpes labiale, punture di insetti, psoriasi, pelle secca, reflusso gastrico completamente naturale e biologico, è un potente antibatterico, antivirale, antiossidante, antisettico, antinfiammatorio; se applicato su ferite, crea un ambiente asettico, che permette alle nuove cellule epiteliali di crescere, prevenendo le cicatrici.

4 articoli

15,50

Tutti gli effetti benefici dell’estratto di semi di Pompelmo in pratiche capsule completamente vegetali che garantiscono un elevato tenore in principi funzionali. Offrono un prezioso aiuto nell’arco di tutto l’'anno, contrastando in modo naturale i disturbi della gola, del naso e del tubo digerente.

1 articoli

3,70

il noce  è un albero versatile, il suo mallo prevede vari utilizzi e benefici. Combatte efficacemente i parassiti, viene usato anche per bilanciare i livelli di zucchero nel sangue, bruciare le tossine in eccesso e diminuire il tasso di colesterolo. E’anche una alternativa naturale per la regolazione del transito intestinale, in quanto fonte di fibra solubile. Per uso esterno è uno dei più conosciuti tra i preparati coloranti naturali

3 articoli