Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Filtra prodotti Filtra prodotti

INTESTINO PIGRO

Si parla di stitichezza, o stipsi occasionale quando si ha una diminuzione dell'attività funzionale dell'intestino; è caratterizzata dal ritardo della progressione del materiale da evacuare lungo l'intestino, per cui si ha un indurimento delle feci, per sottrazione di acqua, con difficoltà nella evacuazione. Avviene così una lenta intossicazione che può causare, specie se i fenomeni diventano frequenti, altri disturbi dovuti principalmente all'assorbimento di sostanze tossiche presenti nella massa fecale. Le cause principali della stitichezza sono: alimentazione con cibi troppo raffinati e poveri di fibre, insufficiente introduzione di liquidi, ritmi di vita frettolosi, vita troppo sedentaria, tensione nervosa. I sintomi più comuni della stitichezza sono: evacuazione difficile, feci secche e dure, dolore alla parte inferiore dell'addome.

Uno degli inconvenienti che sempre più spesso ricorrono nella vita caotica dei nostri giorni è la stipsi. Le ragioni possono essere diverse, ma senz’altro una alimentazione bilanciata e ricca di fibre dovrebbe evitare tale disturbo. Fibre assimilate da alimenti integrali e soprattutto frutta e verdura aiutano l’evacuazione e importantissimo è bere molti liquidi che ammorbidiscono la materia da evacuare.

Quindi la scelta dietetica per questo disturbo è essenziale. Certamente a volte ci sono anche delle condizioni fisiche che aumentano tale stato fisico. Una di queste può esser ad esempio la donna in stato di gravidanza, dove certamente il peso del bambino e l’aumento degli estrogeni, fanno incrementare questo disturbo. E’ frequente è anche negli anziani, dove il poco movimento, rispetto ad una persona giovane, e spesso la poca idratazione sono i motivi determinanti. Consigliabili per evitare la stipsi sono questi rimedi sono più un’indicazione di stile di vita e bisognerebbe per quanto possibile attenersi a questo piuttosto che ricorrere a rimedi drastici come l’uso di un lassativo, perché i rimedi naturali sono molti, per questo non c’è bisogno di irritare il colon con prodotti forti.

Anche i bambini possono soffrire di tale disturbo che può sempre dipendere da cattive abitudini alimentari, più facili da acquisire, data la difficoltà di far osservare in alcuni casi una dieta specifica. In questi casi si può ovviare con supposte di glicerina o microclimi.

In ogni caso non bisogna allarmarsi se l’evacuazione non è giornaliera, potrebbe essere una normale condizione fisica, ognuno ha dei tempi diversi. Anche lo stress è un fattore scatenante di questo disturbo, quindi non bisogna subito allarmarsi, soprattutto se il fenomeno è occasionale, perché come abbiamo detto con una dieta appropriata e moto, l’inconveniente non si manifesterà di certo con frequenza. Certamente poi se il problema si verifica per diversi giorni, se l’evacuazione si presenta dolorosa e affiancata da altri disturbi come: mal di testa, inappetenza, dimagrimento, sangue nelle feci, è bene consultare tempestivamente il proprio medico curante, che certamente dovrà individuare la causa di tale disturbo.

Un sano stile di vita è dunque il rimedio efficace e movimento, affiancato per quanto possibile da discipline sportive.

Comunque in casi estremi prima di assumere medicinali, e consigliabile l’uso di lassativi a base di erbe che stimolano le contrazioni e nello stesso tempo idratano le pareti intestinali favorendo l’evacuazione. Questi prodotti sono gli antachinomi che con l’aggiunta di piante come la malva, il finocchio, il tarassico, la genziana e il tamarindo ricche di mucillagini che possono lenire i processi infiammatori.

34,90

Il Ganoderma Lucidum è impiegato per il supporto in più di venti patologie, che vanno dall’emicrania, ipertensione, artrite, nefrite, diabete, ipercolesterolemia, perdita calpelli, allergie, a importanti problemi cardiovascolari, neurodegenerativi, prostatite e cancro. Negli ultimi anni si stanno moltiplicando gli studi sulle proprietà antitumorali del Reishi. La sua assunzione nella terapia antitumorale è finalizzata a ridurre gli effetti collaterali della chemio e radio-terapia, al prolungamento della sopravvivenza ed al miglioramento della qualità di vita dei pazienti; alla riduzione dei rischi di metastasi; alla prevenzione dell’incidenza e delle recidive della malattia. Queste proprietà sono dovute all’azione delle innumerevoli sostanze bioattive in esso contenute.

 

15 articoli

29,50

Di particolare interesse è il suo effetto antidiabetico, e contestualmente immunomodulante, dovuto al contenuto di vanadio, attraverso un meccanismo di inibizione di tirosin-chinasi intracellulare. Tutto ciò senza le controindicazioni che presenterebbe l’assunzione del vanadio a livello metallico. Un'ora e mezza dopo la somministrazione di Coprinus il contenuto di zuccheri nel sangue diminuisce del 41%. Per questo motivo il Coprinus Comatus è utilizzato efficacemente nel diabete sia di tipo 1 che di tipo 2, fibromialgia, Risulta anche molto utile per ridurre il sovrappeso soprattutto maschile, quando l’accumulo adiposo è localizzato nell’area addominale.

2 articoli

12,50
I boccioli di alcune varietà di Magnolia (M. Denudata, M. Officinalis, M. Biond ii) si sono dimostrate particolarmente attive come antiallergici e antinfiammatori. La Magnolia denudata è particolarmente indicata nelle affezioni infiammatorie delle prime vie respiratorie, nelle riniti acute e croniche, nelle rinorree,nella rinite ipertrofica con o senza ipertrofia dei turbinati. E' anche attiva nelle sinusiti subacute e croniche. La Magnolia officinalis, pur avendo analoghe proprietà, ha un maggior organotropismo per l'intestino tenue e crasso.
7 articoli

13,00
Proprietà: Il gemmoderivato viene utilizzato per l'azione regolarizzante sull'apparato intestinale e per l'azione stimolante a livello surrenalico. UJtile in ca:so di Stipsi. Ipotensione arteriosa. Astenia e surmenage. Astenia sessuale. Senescenza precoce. Afte, gengivostomatite Enuresi notturna. Leucorrea, menometrorragie, fame nervosa.
6 articoli

12,00

Indicato soprattutto in caso di disidratazione e infezioni accompagnate da secrezioni trasparenti acquose.

2 articoli

10,00

il Kuzu combatte  l’acidosi sistemica in soggetti predisposti ad irritazioni intestinali, contrasta la dissenteria, placa la tosse, utile prima del ciclo mestruale e aiuta nella disassuefazione dall’alcol; è un amido estremamente assimilabile e digeribile, viene  usato anche contro la nausea e dolori muscolari. La tradizione annovera il Kuzu tra gli alimenti base per ritrovare le energie, ma è soprattutto l’effetto tampone sullo stomaco ad averlo reso popolare. Usato anche in cucina come addensante.

5 articoli

9,60

Sciroppo a base di estratti vegetali e lattulosio utile per regolare e sostenere l'attività dell'intestino del bambino già dal primo anno di vita,  gli estratti vegetali stimolano lo sviluppo selettivo della microflora eubiotica a scapito dei patogeni, mentre il lattulosio richiama acqua all’interno dell’intestino (osmosi) aumentando il volume fecale, stimolando la peristalsi e rendendo più facile e naturale l’evacuazione

6 articoli

4,50

Utile come rinfrescante, diuretica, antinfiammatoria, lenitiva, utile nella stitichezza cronica, e come bevanda dissetante, gli antociani conferiscono al Karkadè proprietà angioprotettive, il colore rosso è dovuto alla presenza di pigmenti flavonici e antocianici. in estratto secco si rivela ottimo colorante alimentare e/o cosmetico

6 articoli

5,00

Usi: la medicina naturale usa le more di gelso come supporto anche in sinergia con terapie convenzionali come antidiabetico, antibiotico, astringente ed in generale ipoglicemizzante; la radice, invece, ha scopo purgativo e diuretico; la corteccia è disinfettante e cicatrizzante contro afte e stomatiti. Per uso interno, le foglie vengono usate in infuso, le radici in decotto ed i frutti in sciroppo. Per uso esterno, si usano impacchi delle foglie bollite contro le irritazioni. Ultimi studi in materia, hanno evidenziato che  le foglie di gelso sono efficaci, in impacco per uso esterno, anche contro la psoriasi. In cosmesi, la polpa viene usata per maschere lenitive adatte a pelli secche, il succo si impiega per lozioni idratanti.

8 articoli

39,00
Descrizione: i Funghi "Auricularia" venivano storicamente utilizzati in medicina cinese sotto forma di sciroppi tonici, the, estratti, tisane, liquori e...
3 articoli

15,70

È il magnesio che ci permette di assorbire e mantenere il corretto quantitativo di calcio nelle ossa; senza una quantità sufficiente di magnesio, infatti, le ossa diventano fragili e soggette a fratture, indipendentemente da quanto calcio sia stato assunto, perché il fissaggio del calcio nelle ossa avviene tramite il magnesio. Calcio e magnesio lavorano in sinergia anche per controllare l'azione dei muscoli: quando questi due minerali non sono in equilibrio, i muscoli rimangono contratti dando origine a crampi e tensioni di vario genere. La carenza di magnesio è effettivamente diffusa, a causa del consumo di cibi demineralizzati e di una scarsa educazione igienico-alimentare. Anche i ritmi frenetici che sosteniamo e lo stress caratteristico della vita moderna, bruciano le nostre riserve di magnesio portandoci a sviluppare segnali che ne possono indicare una carenza, per esempio: agitazione, ansia, insonnia, stati depressivi, stitichezza, sindrome premestruale, tic nervosi, stanchezza immotivata, battito cardiaco irregolare, mal di testa, sbalzi di umore, gastriti, dolori vertebrali, fragilità ossea, irrigidimenti e dolori muscolari, calcoli renali. In molti di questi disturbi si è dimostrato utile ribilanciare con il Magnesio SupremoTM. Sciogliendolo in acqua calda si ottiene una bevanda dal sapore gradevole adatta a tutti, dai bambini alle persone anziane. E' un minerale sicuro; se anche lo si assumesse in eccesso verrebbe automaticamente eliminato dall'organismo, che ne tratterrebbe solo la quantità necessaria.

2 articoli

15,00
Prodotto integratore alimentare utile in caso di atonia intrestinale e stipsi.
3 articoli

13,00
l'infuso di gemme fresche è utile quale supporto integrativo in caso di:  manifestazioni psicosomatiche a livello gastroduodenale, come la distonia...
4 articoli

6,00

Utile in caso di: stitichezza o atonia intestinale, meteorismo,flatulenza e fermentazioni intestinali, insufficienza epatobiliare e intossicazione del fegato.

8 articoli

14,00
Favorisce fisiologicamente la peristalsi intestinale. L'oligoelemento Argento interviene efficacemente nei casi di intestino pigro causato dalla...
3 articoli

4,50

miscela i piante in taglio granetta, utili per favorire l’evacuazione.COMPOSIZIONE: senna foglie, carvi, menta piperita, liquerizia, malva.PREPARAZIONE: 1-2 cucchiaini a seconda del grado di stitichezza da assumere tal quali oppure in un bicchier d’acqua, la sera prima di coricarsi.

 

10 articoli

7,50
SCHEDA DETTAGLIATA COME PRODOTTO ALIMENTARE:  INULINA.pdf L'inulina è un fruttooligosaccaride. Si tratta di una fibra alimentare solubile di tipo...
10 articoli

18,00
Bevanda naturale a base di frutta ed erbe amare con effetti lassativi
6 articoli

8,90

RICHIEDI UN CAMPIONE OMAGGIO (fino ad esaurimento scorte) nella casella confezione...

Contribuisce a formare una massa fecale scorrevole, utile per favorire la fisiologica motilità intestinale; ha una azione prebiotica, ovvero contribuisce allo sviluppo della flora batterica intestinale, utile in caso di dissenteria, può risultare utile per la sua capacità di assorbire i liquidi in eccesso presenti nel lume del colon.Contribuisce a favorire il senso di sazietà. Associata ad uno stile di vita sano e ad un’adeguata attività fisica, può contribuire come coadiuvante nelle diete finalizzate al controllo del peso corporeo.- Modula l’assorbimento degli zuccheri (glucidi) e dei grassi (lipidi) grazie alla capacità gelificante e alla viscosità.

scad: 03/14

5 articoli

4,90

Assunto a dosaggi bassi ha principalmente una funzione digestiva e blandamente lassativa. A dosaggi più elevati esplica una vera e propria azione purgante. Va peraltro assunto solo in presenza di episodi occasionali dato che l’uso continuativo provoca assuefazione, con conseguente minore efficacia e il rischio di un peggioramento della stipsi. Piante tintorie (giallo)

7 articoli