Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Filtra prodotti Filtra prodotti

TENDINITE

Sintomi:

Infiammazione dei tendini e delle guaine tendinee che si manifesta con dolore intenso e limitazione dei movimenti dell’articolazione o del segmento di arto interessato.

Cause:

Prevalentemente sforzi o traumi, ma anche eccessiva sedentarietà o, al contrario, iperattività con abuso di particolari articolazioni e gruppi muscolari.

Tipo di dolore:

all'anca, braccio, arti inferiori o superiori, fianchi, ginocchia, gomiti, spalle. Incapacità di compiere alcuni movimenti o funzioni, Claudicatio, Alterazioni del colore della cute con arrossamenti, Eritema, Lombosciatalgia, Sciatalgie, Sciatica Terapie Naturali

Rimedi fitoterapici.

Ci sono vari prodotti naturali ed erboristici molto efficaci, come ad esempio l'Artiglio del diavolo, una pianta che viene venduta sotto forma di compresse rimedio esterno: il balsamo di tigre o altra pomata a base di canfora per disinfiammare;

Tecniche di massaggio shiatsu e ayurveda; si dimostrano molto utili. La cura prevede un ciclo di terapie di circa sette massaggi,l per un risultato ottimale.

Tecniche di digitopressione;

Alimentazione:

la tendinite, come i crampi, è dovuta anche ad un eccesso di acido lattico nei tessuti, causato soprattutto da un eccesso di zuccheri e da poca ossigenazione dei tessuti stessi. decotti di camomilla, da applicarsi con dei panni imbevuti e posti sull'infiammazione a temperatura ambiente;

Sali di Schuessler: n. 1, Calcio Fluorato, (Calc. Fluor.);

si tratta di un sale tissutale. Il Fluoruro di calcio si trova dove ci sono tessuti elastici, nello smalto dei denti, nelle ossa. Migliora la circolazione anche periferica. Si usa per emorroidi, varici, arteriosclerosi, carie, tendiniti, ulcere varicose, lombaggine, nevralgia. Migliora col caldo, peggiora con il freddo umido, il riposo e le manipolazioni. Questo sale agisce sulla elasticità del tessuto connettivo, risultando quindi di consigliato impiego per la cura della cellulite, la prevenzione dell’osteoporosi e della formazione di cisti, la protezione dei denti e del loro smalto.Viene anche indicato in casi di artrosi, disturbi della postura, carie, mal di schiena, disturbi circolatori alle gambe, vene varicose, fragilità capillare, emorroidi. Calcium fluoratum viene anche preso in considerazione come coadiuvante in caso di tumore. L'azione è lenta, quindi la somministrazione deve essere prolungata; in particolare, nel caso di affezioni croniche.

Oligoelemento Magnesio:

Il Magnesio è utile agli sportivi e alle donne che avvertono tensione o crampi ai muscoli delle gambe durante la notte.Interviene fisiologicamente nell'ossificazione e nei casi di scarsa resistenza agli stress apportando una migliore risposta psico-fisica; in dosaggio superiore, aiuta a conciliare il sonno o a regolare l'intestino.