Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Filtra prodotti Filtra prodotti

TONSILLITE

E' nella maggior parte dei casi costituito da una infiammazione provocata da un agente virale a carico della mucosa che ricopre la faringe, soprattutto la regione posteriore.

Affezioni di questo tipo sono favorite dall'esposizione a basse temperature, che rendono meno efficaci i meccanismi di difesa. Un'altra importante causa predisponente è il fumo.

I sintomi delle faringiti virali consistono soprattutto nella sensazione di corpo estraneo accompagnata o meno da dolore, che più spesso è un semplice fastidio, e da difficoltà alla deglutizione.

Il paziente può avere febbre, si sente stanco ed accusa un malessere generalizzato, con una mucosa congesta, arrossata, ma priva di pus. Il quadro si risolve spontaneamente in pochi giorni; non necessita di terapia se non di un antipiretico nel caso la febbre si faccia fastidiosa.

In particolare sono inutili gli antibiotici, essendo l'agente patogeno di natura virale. Diverso è il quadro delle forme sostenute da batteri, che più spesso colpiscono, oltre alla mucosa della gola, anche le tonsille. Il paziente appare più seriamente ammalato rispetto a quello affetto da una semplice forma virale.