Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Chia semi - Salvia Hispanica - omega 3-6 - colesterolo - diete

7,00
3 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Descrizione: La pianta di Salvia Hispanica , detta Chia, cresce spontanea nei paesi dell’America centrale, soprattutto in Messico, e fiorisce da luglio ad agosto, raggiungendo l’altezza di un metro. E’ un ritardante per le malattie dell'invecchiamento, svolge un'azione protettiva sul sistema immunitario ed ha effetti equilibratori dei trigliceridi a beneficio del colesterolo. Sembra che questi semi, dal punto di vista nutrizionale, siano superiori ai semi di lino e di soia. Nel periodo Precolombiano sono stati il cibo di sopravvivenza di Maya e Aztechi. Ricercatori dell'università del Sud America ritengono che una volta ingeriti, i semi di Chia sviluppino all'interno dell'organismo un gel, che funge da barriera fra i carboidrati e gli enzimi digestivi, che li scompongono, ritardando cosi la conversione dei primi in zuccheri e proteggendo il tessuto intestinale da eventuali attacchi batterici.

Proprietà officinali: i semi di Chia favoriscono la digestione di tutti gli alimenti ed hanno la capacità di assorbire fino a 12 volte il relativo peso nell'acqua; oltre a vantare proprietà di idratazione prolungata, sono utili anche per gli scompensi causati dal mancato equilibrio elettrolitico. Il Chia è usato anche in gravidanza, durante l' allattamento e la crescita dei bambini per le qualità benefiche riguardanti, lo sviluppo dei tessuti. A tal proposito è somministrato anche agli atleti per una buona rigenerazione dei muscoli. Questo seme è, un'ottima fonte naturale di antiossidanti, fibra dietetica, mucillagini, proteine, minerali, vitamine (A in particolare) e soprattutto, si propone come fonte dei nobili acidi grassi polinsaturi essenziali: gli Omega 3, che grazie all'elevato contenuto d'acido alphalinolenico, sono necessari per la salute, rappresentando una risorsa naturale per il mantenimento dello stato di benessere e la prevenzione di numerose malattie. L'Omega 3 e l’Omega 6 sono indispensabili per la produzione di energia, per la formazione delle membrane cellulari, per il trasferimento dell'ossigeno dall'aria al sangue; per la sintesi di emoglobina, (utile per controllare la glicemia)  per il corretto equilibrio ormonale e per la produzione, ad esempio, del testosterone; il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli, e quindi l'introduzione attraverso la dieta è assolutamente fondamentale. Il Chia contiene più Omega 3 dello stesso seme di lino e di quello presente nei pesci, confermandosi come la migliore fonte naturale di acidi grassi. La carenza di questi acidi produce astenia, pelle secca, deficit immunitario, ritardo della crescita, sterilità. Gli acidi Omega-3. aiutano persino a difendere il cervello dai disturbi da deficit di attenzione: uno studio pubblicato dal Nutrition Journal dimostra che assumere 2,5 grammi di Omega-3 al giorno migliora il funzionamento dei neurotrasmettitori, la comunicazione tra le cellule del cervello e soprattutto aumenta la concentrazione.

Componenti nutrizionali: fibre dall’alto potere saziante, proteine di origine vegetale e acidi grassi essenziali, indispensabili per assimilare le vitamine liposolubili, essenzialmente A, E, D e K.

Applicazioni officinali: La Salvia Hispanica può essere utile in diverse situazioni, (sport e attività fisica, perdita di peso, diete, invecchiamento), e per alleviare diversi disturbi dell’apparato digerente, del colon, in caso di diabete, cataratta o celiachia.

In conclusione, riassumendo, gli Omega 3 e 6:

  1. Evitano l'accumulo dei grassi più pericolosi, trigliceridi e colesterolo, sulle pareti arteriose, bloccando l'indurimento dei vasi. Proteggono il sistema cardiovascolare: il sangue, reso più fluido dall'assenza dei grassi cattivi, circola meglio, facendo funzionare bene il cuore allontanando il rischio di malattie coronariche, ipertensione, arterosclerosi e trombosi.
  2. Attenuano le reazioni infiammatorie quali, asma ed artrite reumatoide. Favoriscono la vitalità delle cellule del sistema nervoso centrale, con funzioni antidepressive.
  3. Aumentano le difese immunitarie e rafforzano le difese della pelle.
  4. Utili per coadiuvare la terapia dell'artrite e di altri disturbi infiammatori.
  5. Aiutano nella cura della psoriasi e di altri disturbi cutanei.
  6. Agiscono sul microcircolo (utili caso di cellulite ed edemi).
  7. Facilitano la risposta immunitaria e antinfiammatoria in caso di ferite e infezioni.
  8. Aiutano a prevenire la degenerazione maculare senile, causa prima di disturbi della vista in soggetti ultrasettantenni.

(Fonte: quotidiano sanità: Scienze e farmaci)

Controindicazioni: nessuna nota, salvo ipersensibilità individuale ai suoi componenti nutrizionali

Ricetta base: per preparare il gel di semi di Chia: E’ necessario mescolarne un cucchiaino in 300 cc di acqua e lasciarli in ammollo per 15 minuti : si ottiene un gel, che rallenta la digestione e l'assorbimento dei carboidrati, rende sazi più a lungo e impedisce alla glicemia di impennare. Si può aggiungervi succo di limone o lime. I semi interi possono essere addizionati a cereali, insalate o yogurth. In alternativa si possono mangiare anche tostati come snack al posto di altra frutta secca, come mandorle o noci: si possono tostare in forno e poi salare leggermente oppure aggiungerli in granella su altre preparazioni.

Alcune idee per l'uso dei semi di chia: (tratto da "l'altra medicina" n. 19)

A colazione - Aggiungere un paio di cucchiaini ai cereali; - macinare i semi e aggiungerli al latte caldo per un porridge; - un bicchiere di latte di riso, 2 cucchiaini di semi, mezza banana, mezza mela. Frullare e bere.

Per pranzo o cena - Aggiungerli crudi all’insalata, insieme a sale oppure a gomasio, e all’olio extravergine di oliva; - un altro modo per creare un salutare ingrediente è il seguente: tostare e macinare 50 grammi di semi di Chia, aggiungere sale a piacere e utilizzare la granella cosi ottenuta per insaporire insalate, zuppe e minestre.

Come dessert - Tenere in ammollo in un succo di frutta per quindici minuti: i semi svilupperanno un gel che addenserà la preparazione trasformandola quasi in budino; - aggiungere un cucchiaio di semi a un bicchiere di latte vegetale bio di mandorla o di riso, lasciare riposare per almeno un’ora, unire un cucchiaio di uvetta sultanina, mettere in frigo. Gusterete cosi una dolce crema senza zuccheri aggiunti completamente naturale e bio.

Bevanda antifame - Lasciare in ammollo un cucchiaio di semi in 300 cc di acqua. Aggiungere del succo di lime o di limone. Il gel cosi ottenuto rallenta la digestione e l’assorbimento dei carboidrati, rende sazi più a lungo e impedisce il cosiddetto “picco glicemico”.

 

Quanto riportato, è tratto da materiale informativo di libera consultazione sul Web e da letteratura fornita dalla Ditta Produttrice, a corredo dei prodotti. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di indicazioni che si rivelassero false o comunque non rispondenti a verità o del loro uso improprio. Le indicazioni suggerite sono da intendersi come consigli e non vogliono né possono sostituirsi alla diagnosi del medico, che è opportuno consultare sempre, prima di decidere della propria salute.

 

Nessuna denominazione INCI per questo prodotto