Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Coriandolo semi interi - polvere - (Coriandrum sativum L.) Apiaceae

3,00
2 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Famiglia: Apiaceae

Nome botanico: Coriandrum sativum L.

Descrizione: Il coriandolo, a volte chiamato anche con il nome spagnolo "cilantro", è una pianta erbacea originaria dei paesi del Mar Mediterraneo. I frutti sono aromatici e i fiori bianchi e a ciuffi simili a un ombrello. Conosciuto anche come prezzemolo cinese, appartiene alla stessa famiglia del cumino, dell'aneto, del finocchio e naturalmente del prezzemolo.

Parte utilizzata: frutti, (detti "semi").

Componenti: Olio essenziale con geraniolo, δ-limonene, π-cimene, β-fellandrene, canfene λ-borneolo, δ-linalolo, acido clorogenico e caffeico, vitamina C.

Proprietà: stimolante, digestivo, aromatizzante, aperitivo, antisettico, amaro-stomatico, carminativo, conservante naturale. I semi di coriandolo sono un efficace aiuto per combattere i piedi stanchi e gonfi se utilizzati nei pediluvi. Sembra inoltre che sia in grado di rimuovere dal corpo mercurio, cadmio, piombo e alluminio sia dalle ossa che dal sistema nervoso centrale. Per evitare l'accumulo di metalli pesanti rimossi ma non espulsi, è utili l'associazione con ZEOLITE o CLOREFIN (alga clorella)

Indicazioni:  Utile in caso di meteorismo, flatulenza e fermentazioni intestinali, aerofagia, dispepsia o cattiva digestione, accumulo di metalli pesanti

Uso in cucina: numerosissimi gli impieghi culinari del coriandolo. Entra nella preparazione di alcuni salumi, insaporisce carne, pesce e verdure; i semi vengono utilizzati come spezia. Questi sono meno piccanti delle foglie, sono dolci con un lieve sapore di limone. Macinati, i semi di coriandolo costituiscono uno degli ingredienti principali del Curry. Le foglie, in Oriente, sono utilizzate al posto del prezzemolo. Aggiunto al pane lo mantiene fresco più a lungo.

Controindicazioni: è pericoloso l'uso dell'olio essenziale per via interna

Erbe sinergiche: Anice verde e Camedrio.

Preparazioni:

Tisana digestiva: (da bere calda. appena preparata): 2 cucchiaini di semi per tazza di acqua bollente. Bere più tazze al giorno.

Tintura Madre contro disturbi gastrici: Preparata dal frutto essiccato tit.alcol.65°, 40 gtt tre volte al giorno

Curiosità: Coriandrum è una parola latina citata nelle opere di Plinio, che ha le sue radici nella parola greca "corys" (cimice) ,seguita dal suffisso -ander (somigliante), in riferimento alla somiglianza dell'odore emanato spremendo o sfregando le foglie. Dai semi rivestiti di zucchero prendono nome i coriandoli di Carnevale, in un secondo momento realizzati con pallottoline di gesso, ora dischetti di carta multicolori. 

Bibliografia: Dietrich Klinghardt, MD, PhD – Chelazione: Come Rimuovere dal Corpo Mercurio, Piombo e altri metalli

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Produttore:
Brisighello
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto