Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Sotto-Categorie Sotto-Categorie

Filtra prodotti Filtra prodotti

Cosmetica fai da te - materia prima 100% naturale

Per i vari olii essenziali, ingredienti di molte preparazioni domestiche, rimandiamo all'apposita categoria

Per l packaging dei Vs. prodotti cliccate qui

N.B. Nel caso vogliate più della quantità disponibile in tendina, è necessario comunicarlo nelle note, in quanto diversamente, i prodotti a peso verranno accorpati in una confezione unica!

La produzione in casa dei propri cosmetici, riduce gli inevitabili sprechi degli acquisti odierni, dove la pubblicità la fa da padrona. Di cosa abbiamo davvero bisogno? un sapone solido, un detergente per il corpo (se proprio non troviamo comodo il sapone), uno shampoo, un balsamo, una crema per il corpo, una crema per il viso, latte e tonico per le pelli delicate, deodorante, struccante per occhi. A qualcuno questo elenco sembrerà ridicolo, eppure potrebbe essere realmente ancora ridotto: sapone di marsiglia bio 100% naturale, crema viso/corpo/capelli, shampoo. Non siamo essenzialisti e il compromesso ci sta senza rinunciare alla qualità della materia prima che deve essere naturale. I prodotti in commercio contengono sostanze dannose per la pelle e vengono impiegati nell'industria cosmetica per vari motivi: sono economici, rendono il prodotto più bello e piacevole al tatto, sono facili da spalmare, consentono un primo effetto molto piacevole, ma non tengono conto degli effetti collaterali (o forse sì). Se la vostra crema non lascia respirare la pelle, si formeranno punti neri e comedoni e avrete bisogno di prodotti per purificarla (nuovo acquisto) che comprendono: detergente antisettico, crema contro le imperfezioni, crema spot per il fastidioso brufoletto..e così, in 4 e 4 otto avete bruciato 50 euro (almeno). Ovvio che poi se anche i prodtti che dovrebbero correggere le imperfezioni sono stra-pieni di sostanze dannose, avrete bisogno di altri cosmetici ancora in un circolo senza fine e solo nel caso fortunato in cui non andrete incontro a dermatiti, eczemi, e problematiche della pelle.

Cosa vi consigliamo? leggete, informatevi e fatevi una vera e personale cultura in termini di prodotti VERAMENTE naturali. Ora non tutti vorranno o avranno il tempo di produrre in casa i propri cosmetici, ma tutti abbiamo il dovere di informarci per il bene della pelle e dei capelli nostri e dei nostri cari! La prima cosa da valutare in ogni cosmetico acquistato è l'INCI, (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) ovvero l'elenco degli ingredienti cosmetici. Dal '97 è obbligatorio che ogni prodotto cosmetico riporti in etichetta l'elenco completo dei suoi ingredienti in ordine decrescente (ovvero dal più abbondante a quello presente in minor quantità). ATTENZIONE: a volte vi propongono un prodotto e magari, senza farvi vedere l'inci, vi elencano le sostanze funzionali o attive (che potrebbero essere naturalissime), trascurando tutti gli altri ingredienti (spesso la mala fede sta proprio in questo comportamento, visto che additivi, conservanti, umettanti, sequestranti e sostanze dannose non possono certo essere elencate tra le sostanze attive e funzionali!!). Un aiuto veramente valido è quello del sito: biodizionario. seguito dal Dott. Zago, chimico industriale, consulente ecolabel. Una volta acquistato un ingrediente, ricercate l'inci (di ogni singolo) e avrete i possibili seguenti risultati.

va bene
accettabile
ci potrebbero essere dei problemi ma, tutto sommato si può chiudere un occhio soprattutto se il componente è alla fine degli ingredienti
qualche problema, se ne sconsiglia l'uso a meno che sia il solo componente in rosso o che sia presente in misura minore (cioè elencato alla fine della lista INCI)
inaccettabil
Risparmia 13%
15,00 13,00