Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Curcuma radice capsule - Laboratorio d'erbe Sauro

13,50
Disponibile
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest


INGREDIENTI:
Curcuma radice ( Curcuma longa)

IMPIEGO TRADIZIONALE:coleretica, colagoga, protettrice del fegato, stimolante delle vie biliari, antiossidante, proprietà antibatterica, antivirale, antifiammatoria, antifungina, cardio protettiva, per azione colesterolemizzante, fluidificante del sangue, azione digestiva

 ATTIVITA' Ha una azione antinfiammatoria se si è in presenza di artrite, o per alleviare le infiammazioni delle ferite, digestiva perchè stimola la secrezione biliare favorendo la digestione dei grassi, epatoprotettiva dei tessuti del fegato se esposti a farmaci epatotossici o ad abuso di alcol, nella prevenzione delle cardiopatie (la curcuma, come lo zenzero aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue, e a prevenire la formazione di emboli nel sangue che determinano attacchi cardiaci, sembra, anche, che inibisca la crescita delle cellule tumorali dei linfomi e come preventivo( ci sono studi in merito), si impiega anche per i PARASSITI INTESTINALI in quanto combatte i protozoi ed è utile in presenza di dissenteria. Ha anche attività ANTIFUNGINA. Si impiega inoltre per trattare le coliche biliari, nelle colicististi, nell'ittero. La Curcumina (secondo studi condotti in India) ha una attività antiflogistica ed antinfiammatoria a bassa tossicità ( rispetto agli steroidi). Ha azione antiossidante, antivirale (curcumina). E' essenzialmente impiegata come protettore del fegato, della mucosa gastrica e come antiulcera. Il rizoma si impiega nei processi digestivi, per le proprietà coleretiche e colagoghe, ed anche come stimolante anche l'appetito.

 LA STORIA: Il nome deriva da Sanscrito Kum-kuma, è l'ingrediente principale del curry indiano ( a base di curcuma, coriandolo, cannella, peperoncino, garofano, noce moscata, zenzero) e si usa anche nella mostarda. Si impiega nella Medicina Ayurvedica come depurativo generale, come rimedio digestivo, in presenza di febbre, infezioni, dissenteria, artrite, itterizia e vari disturbi epatici. La Medicina Cinese, impiega la curcuma per problemi epatici e alla cistifellea, per le emorragie, per le congestioni al petto ed i disturbi mestruali, nelle flatulenze, nel sangue delle urine, nel mal di denti, nelle contusioni e ulcerazioni ( per uso esterno)

PRECAUZIONI Cautela in Gravidanza e allattamento. Non somministrare la curcuma ai bambini di età inferiore ai DUE anni, al di sopra di questa soglia di età iniziare con preparazioni leggere. Per l'effetto anticoagulante della curcuma fare attenzione nelle persone con problematiche legate alla coagulazione del sangue. Se sopraggiungono bruciori di stomaco, ridurre le dosi o interrompere il trattamento. controindicata nei casi di occlusione delle vie biliari, in caso di calcolosi biliare e nei pazienti affetti da ulcera peptica

USO ESTERNO su tagli e ferite, sbucciature, ben lavate, come antibatterico :usare polvere di curcuma da acquistare in erboristeria, mettere sulla parte e bendare, sotto forma di impiastro.

 USO ALIMENTARE : si impiega come colorante alimentare atossico stabile al calore ( sigla E-100). ALTRI USI Si impiega per tingere la lana e la seta ALTRE VARIETA' DI CURCUMA: La Curcuma xanthorrhiza Roxb o Zafferano di Giava ha un impiego culinario. La Curcuma zedoaria Roscoe si impiega nel settore liquoristico come aromatizzante e correttivo del sapore. l'Olio essenziale di questa varietà di curcuma si impiega nel massaggio agli sportivi. . Alle dosi indicate e se non sussistono problematiche di cui sopra, la curcuma è una pianta sicura

ULTERIORI INFO QUI: CURCUMA.pdf

BIBLIOGRAFIA .R.Benigni C.Capra P.E.Cattorini, PIANTE MEDICINALI CHIMICA FARMACOLOGIA E TERAPIA, Ed. Inverni e Della Beffa, Milano; Fabio Firenzuoli, FITOTERAPIA (III ed.), Ed. Masson, Milano; Enrica Campanini, DIZIONARIO DI FITOTERAPIA E PIANTE MEDICINALI, Ed. tecniche nuove, Milano.

Le indicazioni suggerite sono da intendersi come consigli e non vogliono né possono sostituirsi alla diagnosi del medico, che è opportuno consultare sempre, prima di decidere della propria salute.

Produttore:
Laboratorio d'erbe Sauro
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto