Cerca per produttore

Laurus Nobilis infuso di gemme fresche

13.50
7 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

L'alloro, Laurus nobilis L. (fam. Lauracee),   originario dell'Asia Minore, introdotto nel bacino del Mediterraneo in tempi antichissimi, è un arbusto dioico,  che può maturare a forma di cespuglio oppure di albero:  in condizioni ottimali, può raggiungere anche i dodici metri di altezza. Per preparare il  gemmoderivato alla 1DH si usano  gemme o  giovani  radici:  il preparato ottenuto è indicato contro la sclerosi ghiandolare delle gonadi, del pancreas, delle ghiandole lacrimali, salivari e parotidee. Si dimostra utile negli esiti di pancreatite e parotite anche virale.  

Componenti: L'alloro è una pianta ricca di oli essenziali sia nelle foglie (dall'1 al 3%) che nelle bacche (dall'1 al 10%) quali: geraniolo, cineolo, eugenolo, terpineolo, fellandrene, eucaliptolo, pinene.

Vengono riconosciute alla pianta di Laurus Nobilis capacità terapeutiche grazie ai suoi oli essenziali: cura i reumatismi e gli strappi muscolari, ha capacità rilassanti, attenua la sudorazione, ha proprietà espettoranti e digestive. Le foglie di alloro hanno proprietà antipiretiche. In tempi antichi il Lauro è stato usato come rimedio contro la peste.

Utilizzo del gemmoderivato: 60 gocce 2 o 3 volte al giorno lontano dai pasti in poca acqua pari a una dose giornaliera di 3 ml, corrispondente a 0,06 grammi di gemme o germogli o radichette giovani.

Curiosità: I Greci anticamente chiamavano il Lauro “Dafne”, in ricordo della Ninfa. Come pianta nobile per eccellenza, veniva coltivata nei giardini imperiali e gli imperatori romani se ne  ornavano il capo durante le cerimonie trionfali, alla stregua di una preziosa corona.  Questa usanza si è protratta fino al Medio Evo e Rinascimento ma ad essere "laureati" non erano più i sovrani, ma i giovani poeti o i letterati. Il termine attuale di "laurea" deriva  da questa usanza. In molte leggende si legge che la pianta di Lauro allontana i fulmini, se piantata davanti all’abitazione. Questo deriva dal fatto che Giove avrebbe stabilito il rispetto per il Lauro, in onore di Dafne.

AVVERTENZE:Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e un sano stile di vita. Conservare in luogo fresco e asciutto e lontano da fonti di calore.

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Nessuna denominazione INCI per questo prodotto