Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Gomma xantana (Xanthan gum)

7.00
8 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

  XANTHAN GUM      legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante

Attivo addensante di origine naturale, permette di rendere le preparazioni perfettamente trasparenti, in bassa percentuale si utilizza per aumentare la stabilità delle emulsioni e aumentare leggermente la viscosità. 


INCI

Xanthan Gum

ORIGINE

Prodotta per biotecnologie (fermentazione di zuccheri da parte di batteri Xanthomonnas campestris)

PROPRIETÀ

Addensante, gelificante

MODALITÀ DI UTILIZZO

Attivo cosmetico adatto a tutti i tipi di pelle, si utilizza per la preparazione di gel contorno occhi ad effetto tensore, gel per gambe pesanti, utilizzata in bassa percentuale (0.2-0.3%) aumenta la stabilità delle emulsioni, dona un tocco di scorrevolezza e corposità alle creme e gel. 
Percentuale di utilizzo: 0.2-2% da introdurre in fase acquosa 

 

USO ALIMENTARE

 GOMMA XANTANA (E415)

La gomma di xantano, o xantano o farina xantana, utilizzato come additivo alimentare Sulle etichette dei prodotti alimentari viene indicato come E415.  Può essere contenuto in diversi prodotti, come per esempio salse, creme per pasticceria, prodotti dolciari da forno, budini, chewing-gum, confetti, caramelle, frutta secca, salatini, liquidi per dessert, condimenti per frutti di mare, insalate confezionate. 
La gomma di xantano è un polisaccaride che deriva dalla fermentazione di un carboidrato con ceppi naturali di Xanthomonas campestris. 
 In parole povere una gomma.
E’ usato come addensante e stabilizzante, è particolarmente adatto ad impasti senza glutine di svariati prodotti alimentari dato che aiuta a dare consistenza.
 
Se ne usa pochissima perché il suo scopo è soltanto di rendere l’impasto morbido e lavorabile: in genere si calcola 1-2 grammi di Xantano per
  100 grammi di farina GF di qualunque tipo (quantità maggiori renderebbero eccessivo duro l’impasto che diverrebbe inutilizzabile) 
Il suo uso è utile sia negli impasti “duri” tipo pizza, pane e paste secche in generale perché aiuta molto a compattare e rendere le basi belle stabili mentre, nei dolci, si utilizza specialmente nei lievitati che, grazie al suo potere “incollante”, rende più morbidi e coesi.
 
Lo Xantano non ha grosse controindicazioni tuttavia, se viene consumato ad alte dosi, può provocare flatulenza e gonfiore e in quelli maggiormente sensibili anche crisi d'asma, reazioni cutanee e allergie respiratorie,
  perché, essendo un polisaccaride non viene digerito.

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

 

Nessuna denominazione INCI per questo prodotto