Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Grazie ancora Dott Hamer - C. Trupiano - 2° volume

25,00
1 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Un secondo libro sulle scoperte del dottor R. Geerd Hamer, un secondo grazie.

Oltre che per l’ampliamento dei contenuti e la continua verifica, il libro s’impone come spunto per approfondire la pietra miliare di tutto il lavoro del medico tedesco: il senso biologico della malattia nel contesto più ampio dei processi dell’Universo. La scoperta del senso biologico, quale principio informatore di tutti i sistemi, ci consente di comprendere anche i comportamenti ritenuti patologici, come nevrosi e psicosi.

Schizofrenia, bulimia, anoressia, megalomania, costernazione perdono la loro mera etichetta di categorie patologiche per diventare espressioni di programmi utili alla sopravvivenza dell’individuo e del branco. Il risultato finale è la constatazione di un filo conduttore di armonia che regge l’evoluzione del Creato, in un avvicendamento ordinato e teleologico di cause ed effetti.

Non c’è più spazio per il caos, per l’inutile, per il maligno. Emerge invece la visione netta e verificabile di leggi che disciplinano un continuo e inarrestabile percorso verso il miglioramento. Anche le malattie del corpo umano, ritenute sinora, erroneamente, sbagli della Natura, sono rilette e comprese come Programmi Biologici Sensati, includendo tra questi anche l’evento estremo e finale della morte.

Non più quindi terapie contro il corpo umano, ma sostegni per accompagnare e ristabilire l’equilibrio psicofisico della persona. La gratitudine verso questo genio dell’Umanità diventa un atto dovuto, soprattutto per il contributo rivoluzionario che consegue alle sue scoperte: la liberazione dal male peggiore che ha incatenato per secolil’essere umano, la paura della malattia.

Occorre solo attendere che crollino le mura arroganti di chi ha paura che l’essere umano non abbia paura. Intanto si vedono le prime crepe.

Non avevo alternative, sia sulla necessità di completare il primo libro, sia sul titolo. Una premessa è d'obbligo per chi, casualmente, dovesse cominciare a leggere questo libro senza aver letto il primo volume: desista, non sarebbe comprensibile. Si apre un nuovo capitolo, ma se non si conoscono le basi, vale a dire le 5 Leggi Biologiche trattate nel primo libro, sarebbe come voler guidare un'auto, senza conoscere la teoria. Ecco perché ho indicato questo come volume secondo. Nella prima parte ho cercato di approfondire la scoperta più rivoluzionaria di Hamer: il senso biologico dei processi definiti malattie. Senza la giusta comprensione di questa scoperta sarebbe sterile la sola conoscenza delle cause delle malattie. Infatti, dimostrare solo la connessione mente-corpo aggiungerebbe solo un'altra ipotesi eziologica alle già tante collezionate dalla Medicina. Anzi, il solo coinvolgimento dell'individuo con le sue conflittualità potrebbe avere anche risvolti preoccupanti. Lo vedremo... Da molti, poi, mi sono giunte sollecitazioni a integrare l'ultima parte delle scoperte del medico tedesco: le costellazioni schizofreniche. Non si turbi il lettore che legge per la prima volta questi termini, l'argomento non riguarda le costellazioni celesti, così come il termine schizofreniche ha un'attinenza solo indiretta con la schizofrenia mentale, nell'ambito psichiatrico. Si prepari invece il lettore alla conoscenza di un nuovo capitolo della Natura sulle connessioni mente-corpo [...]

Nessuna denominazione INCI per questo prodotto