Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Yerba Santa (Eriodictyon californicum) - USO ESTERNO

Il suo profumo crea un'atmosfera risanante ed è per questo che veniva utilizzata durante i rituali curativi e nei luoghi di degenza. 
7.00
Punti: 350 punti
1 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

La foglia degli sciamani nativi americani

Le potenzialità mediche del fiore di Yerba Santa sono conosciute fin dai tempi degli sciamani nativi americani che utilizzavano principalmente le foglie bruciandole nei riti propiziatori. Il nome deriva da un termine spagnolo, “erba santa”, dato apposta dai conquistadores spagnoli che trovarono in questo fiore delle grandi capacità di rigenerare l’anima e ripristinare le vibrazioni positive interne. La Yerba Santa è conosciuta come un ottimo rimedio naturale contro uno stato depressivo lieve che è accompagnato dalla fame nervosa o compulsiva con il conseguente aumento di peso. Grazie alle sue proprietà riesce a ridurre il senso di fame e allontana il malumore e l’angoscia che si hanno quando si tende a mangiare troppo per riempire il vuoto che si sente dentro.

Le tribù native della California hanno chiamato in spagnolo la pianta "erba sacra", e per lungo tempo l'hanno usata per le sue proprietà medicinali. Le foglie vengono preparate per curare disturbi respiratori, febbre e mal di testa; e vengono schiacciate in impiastri da applicare sulle ferite, ma anche per contrastare dolori muscolari e reumatismi.

Utile in caso di Sintomi di squilibrio: soppressione dei sentimenti nel petto e nella zona del cuore, angoscia e malinconia interiorizzate, emozioni represse Equilibrio: favorisce e libera il cuore dalla tristezza e dal trauma, evacuazione delle impurità emotive, si entra in contatto con le angosce del passato e ce ne si libera, rende il cuore più spazioso e pieno di luce, si vive il mondo con una rinnovata umanità 

La yerba Santa si può assumere bruciandone le foglie e diffondendone l’aroma nel luogo dove si soggiorna,

ULTERIORI INFO QUI

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Nessuna denominazione INCI per questo prodotto