Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

SCI tensioattivo

4,00
Punti: 200 punti
3 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Il tensioattivo SCI è un tensioattivo derivato dall'olio di cocco, presentato come una polvere granulare. Viene utilizzato in combinazione con sodio solfato di sodio o SLSA per formulare shampoo forti e ben tollerati dal cuoio capelluto e dai capelli, fornendo al tempo stesso una schiuma ricca e cremosa. Permette anche di preparare i piatti doccia.

TIPO DI CAPELLI Tutti i tipi di capelli

Proprietà Forme solide tensioattive: si combina con il coco solfato per formulare shampoo concentrati, in forme solide

Detergente permanente per prodotti detergenti molto morbidi e ben tollerati dalla pelle.

Ammorbidire le formule a base di sodio coco solfato

Ottimo potere schiumogeno, anche in acqua dura Una donna ricca e cremosa e una spuma cremosa

 

 

BALSAMO ingredienti sinergici

Phytokeratin: 1-10%

Silicone vegetale: 3-10% (può sostituire l'acqua)

Seta in polvere: 0,1-1%

Inulina: 1-2%

Ceramidi vegetali: 1-5%

Efficace sulla pelle e sui capelli: lascia un tocco molto morbido

 

NASCHERA NUTRIENTE  ingredienti sinergici

Burro vegetale (karitè, murumuru, mango, cacao ...): 1-10%

Oli vegetali (sapote, cocco, camelia, frutto della passione, olio di ricino, broccoli ...): 1-10%

 

CURE SPECIFICHE

Polvere di ortica (anti-perdita, anti-forfora, fortificante)

Estratto di bardana (lenitiva, tonificante, anti-caduta): 1-5%

Polvere di peonia (lenisce il cuoio capelluto irritato)

Oli essenziali: 0,5-2%

 

profumi/coloranti

Oli essenziali: 0,5-2%

Estratti aromatici e fragranze naturali: 1-2%

Polveri da colorare (curcuma, madderum, urucum ...)

Mica, coloranti minerali e vegetali

 

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è 
responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio
dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale
Sodium cocoyl isethionate