Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Patrinia Scabiosefolia (Bai Jiang Cao) - pianta intera taglio tisana

7,50
4 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

(Azioni in MTC: purifica il Calore, scioglie i Veleni). Patrinia è un'erba ampiamente utilizzata in fitoterapia cinese, ma prevalentemente come rimedio popolare, fino a poco tempo fa, quando l'interesse per la sua azione antibatterica e antineoplastica è aumentato in seguito alla ricerca di composti efficaci per combattere le infezioni.  Il nome cinese, Bai Jiang Cao, si riferisce al profumo della radice (Bai = viziato, Jiang = si riferisce all’odore della pianta, simile al tofu; Cao = erbaccia). Tradizionalmente, le erbe raccolte come baijiangcao, (più di una, a seconda dei luoghi di raccolta) sono state utilizzate per risolvere catarri e gonfiori, rivitalizzare il sangue. È ampiamente usata, sotto forma di tisana, contro ascessi ed altre infezioni localizzate. Secondo il Bencao Gangmu, Patrinia favorisce la risoluzione degli ascessi purulenti e la rimozione di stasi del sangue. L'erba è stata usata contro il dolore addominale dopo il parto. Due specie di Patrinia sono attualmente in uso comune in Cina: P. scabiosifolia e P. villosa, anche se vengono adoperate anche altre tipologie.  Secondo la Farmacologia e Applicazioni di Materia Medica Cinese, l'azione sedativa di Patrinia è due volte più forte di quella della comune Valeriana.  Secondo gli studi clinici, l'erba è segnalata con successo per curare i sintomi di nevrastenia vertigini, palpitazioni, ipersensibilità alla luce e suono, instabilità emotiva, e anoressia. Inoltre è stato segnalata come efficace, di solito in formule combinate, per il trattamento delle infezioni da gonfiore, come la parotite, tonsillite purulenta, pancreatite acuta, così come altre infezioni, senza gonfiori. Gli effetti collaterali di Patrinia sono rari e di poco conto: (bocca asciutta e disturbi gastrici). I principi attivi della pianta includono triterpene, saponina glicosidi, iridoidi  e oli volatili. Oggi si stanno sperimentando le sue proprietà come protettivo e rigenerante delle cellule e quindi nel trattamento clinico delle neoplasie gastrointestinali, polmonari, epatiche e del colon. Della Patrinia, anticamente, era usata soltanto la radice ad uso officinale,(insieme alla Valeriana), ora si adopera la pianta intera, soprattutto la parte aerea che risulta la più estesa   Patrinia scabiosifolia in estratto o tisana è stata a lungo utilizzata nelle formule di Medicina Tradizionale Cinese per il trattamento di tumori maligni gastrointestinali tra cui il cancro del colon-retto.  In fase di studio, si è valutato l'effetto dell'estratto alcolico di Patrinia scabiosifolia  sulla proliferazione di più cellule con mieloma  e studiato i possibili meccanismi molecolari che mediano gli effetti biologici. Si è scoperto che questo estratto  ha un effetto che induce la soppressione della proliferazione cellulare e l'induzione di apoptosi.

Le informazioni di cui sopra sono tratte da ricerche bibliografiche e sul web. Il Laboratorio Sauro declina ogni responsabilità nel caso di errori o di uso improprio del prodotto, non volenosi e non potendosi in alcun modo sostituire alla diagnosi del medico.

Nessuna denominazione INCI per questo prodotto