Cerca per produttore

Pfaffia radice - Martius - Suma - (Pfaffia Paniculata) - Amaranthacee

Tonico adattogeno - Per stanchezza fisica e mentale - Antiossidante - Metabolismo dei carboidrati
8.90
8 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Tonico adattogeno - Per stanchezza fisica e mentale

altri nomi: Hebanthe eriantha

La Pfaffia Paniculatia Martius, (Amaranthacee) è denominata anche Suma o Ginseng brasiliano: in realtà non appartiene alla famiglia del più noto Ginseng , (Panax Ginseng), ma, come l’Astragalo (Astragalus membranaceus), o il Dang Gui (Angelica sinensis), o l’Eleuterococco, (Eleutherococcus senticosus), possiede importanti proprietà immunostimolanti ed adattogene, cioè aumenta la resistenza del corpo contro agenti fisici, chimici e biochimici esterni o interni, producendo un benefico effetto sul corpo nel suo insieme. E’ una pianta ben nota in America Centrale e Meridionale, dove, nelle regioni tropicali dell'area, ai confini del fiume Paranà, ne crescono più di cinquanta specie, i cui benefici sono sfruttati dalle popolazioni indigene da molti anni. La raccolta indiscriminata della pianta ne ha ridotto notevolmente la proliferazione. In Brasile, la Pfaffia è denominata “todo de para” che significa "per tutte le cose", “panacea di tutti i mali”.

Principi attivi: si trovano nelle radici: diciannove tipi differenti di aminoacidi, un largo numero di minerali-traccia, ferro, magnesio, zinco, vitamine A, B1, B2, E, K, acido pantotenico, una grande quantità di germanio, (notoriamente efficace per supportare l'organismo in caso di patologie tumorali, psoriasi e alopecia), acido pfaffico, glicosidi e nortriterpeni. Contiene inoltre saponine, riconosciute clinicamente utili a contrastare il tasso di colesterolo, e a regolare i livelli di glucosio nel sangue (Takumoto. 1983; Nishimoto 1984).

Indicazioni: il Suma accresce la resistenza muscolare, aumentando il livello di ossigeno intercellulare, senza produrre gli effetti collaterali negativi degli steroidi, (come hanno testimoniato alcuni atleti Olimpici Russi: infatti, il Suma è denominato anche il “segreto Russo”), utile per aumentare l’appetito, migliorare memoria e concentrazione, fluidificare il sangue e aiutare, in molti casi, a superare lo stress psicofisico. E’ usato come tonico generale, adattogeno, immunomodulatore, rigenerante muscolare; può essere di supporto anche in associzione a terapie convenzionali, in caso di disturbi ormonali (menopausa, sindrome pre-mestruale, etc), stanchezza cronica, stress, astenia; aiuta in caso di disturbi della sfera sessuale (impotenza, frigidità, calo della libido, etc), e di disturbi di tipo allergico; aiuta in caso di anemia e anemia falciforme. Durante periodi di convalescenza, migliora il rendimento energeticoHa proprietà analgesiche (dolore lieve), antinfiammatorie, protettrici della membrana cellulare, ha una azione di supporto nella riduzione dei tassi di colesterolo e di glucosio nel sangue.

Metodi di preparazione: la radice si usa finemente polverizzata, oppure si adopera per preparare decotti, tisane e tinture, secondo le più consolidate tradizioni popolari. .

Decotto: un cucchiaio di polvere o di prodotto in taglio tisana, (circa 10 gr.) per tazza d’acqua. Quando l’acqua raggiunge il bollore, si aggiunge la polvere o il prodotto in taglio tisana, e si fa sobbollire il composto coperto per 10-15 minuti. Si lascia intiepidire, si filtra (se si tratta di prodotto in taglio tisana) o si lascia riposare il tutto, (se si tratta di polvere)  finché la polvere si è depositata sul fondo. Si beve solo il liquido, nella misura di due-tre tazze al giorno non consecutive. Il decotto risulta sensibilmente amaro, ma può essere dolcificato a piacere.

Controindicazioni le saponine, presenti nella pianta, possono causare nausea e disturbi gastrici se assunte in dosi eccessive. Da sconsigliarne l’uso in gravidanza, allattamento e nella prima infanzia

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

 

Produttore:
Minardi e figli S.r.l.
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto