Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Purple Monkeyflower - Mimolo rosa - (Mimulus kelloggii )

14.00
1 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Il Monkeyflower di Kellogg si trova nei campi umidi e sulle chine dei pendii della Sierra Nevada e delle Montagne Cascade, fino ad un'altezza di circa 1.000 m. E' una piccola pianta che cresce di solito in densi intrecci e che fiorisce in primavera, prima che insorga la siccità' estiva, i cui fiori hanno un colore rosso porpora molto intenso con un interno profondo e scuro. L'essenza del Purple Monkeyflower si rivolge al nostro rapporto con la spiritualita', la religione e l'autorità religiosa. Il colore porpora ha attinenza con la gerarchia ecclesiastica, nonché la modalità di crescita a gruppi molto densi richiama un senso di intrappolamento in una identità di gruppo. Questo rimedio si e' dimostrato utile per coloro che temono il giudizio religioso o si sono allontanati dalla spiritualità per reazione alla paura della religione. La lezione del Purple Monkeyflower e' quella di avere il coraggio di trovare il proprio cammino spirituale, sia per una nuova ricerca di significato, sia per un rinnovamento delle proprie radici religiose. Cosi' possiamo vedere come il colorato caleidoscopio delle essenze del genere Monkeyflower si rivolga ad un ampio spettro di paure dell'anima, dandoci il coraggio e la forza di entrare coraggiosamente nella nostra vita, sicuri di avere la forza di affrontarne qualsiasi sfida.

Rimedio naturale per infondere: Calma, Coraggio

Uso: Normalmente, non si usano i rimedi semplici, presi direttamente dalla "stock bottle", ma vengono combinate insieme due o tre gocce di alcune essenze Californiane, (sei al massimo per ogni preparazione) e aggiunte ad un composto di acqua e brandy o acqua e aceto di mele, opportunamente dosato. Di questo "bouquet" si assumono quattro gocce direttamente sulla lingua, quattro volte al giorno o più, per un periodo di tempo che varia da poche settimane a qualche mese, secondo necessità. La preparazione deve essere personalizzata di volta in volta, secondo la tipologia dei disturbi della singola persona. Solo in questo modo si garantisce non solo la remissione dei sintomi lamentati, ma l'effettiva rimozione dei disagi. I Fiori Californiani possono essere composti insieme ai fiori di Bach ed ai Fiori Alaskani, in quanto il dosaggio giornaliero è analogo. Possono essere assunti anche insieme sia ai farmaci tradizionali che a quelli omeopatici (di cui sono considerati complementari).

N.B. I rimedi floriterapici non hanno controindicazioni e non interagiscono con alcun composto o farmaco che si stia contemporaneamente assumendo. Tuttavia, per disturbi, somatici o psicosomatici, di complessa identificazione ed interpretazione, si consiglia di far precedere la cura da una diagnosi precisa del proprio medico.

Produttore:
Spiritual Remedies
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto