Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore
Risparmia 56%

Riso venere integrale - baule volante

Prezzo: 4,50
2,00
Risparmio : € 2,50 (56%)
2 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Marchio: BAULE VOLANTE

Ingredienti: 
Di colore ebano, ha un aroma intenso e un sapore deciso. Confezionato in atmosfera protettiva.

 

Confezione: 500 g

Il riso nero Venere in Italia è stato ottenuto mediante un incrocio con una varietà asiatica messa a disposizione dall’IRRI (Istituto Internazionale di Ricerca sul Riso) che ha sede nelle Filippine e che è il più importante Ente per la conservazione delle varietà di riso del Mondo. Brevettato da SA.PI.SE., Sardo Piemontese Sementi, Venere è dotato di aroma e pigmentazione del tutto naturale grazie ai pigmenti naturali contenuti nel pericarpo. Alla pari di tutte le nuove varietà di riso anche Venere è stato ottenuto mediante un complesso sistema di incroci fra due varietà di riso. A questa prima fase è seguita una pluriennale selezione per raggiungere la completa stabilità dei caratteri morfologici che contraddistinguono la nuova varietà. Venere non è stato ottenuto con tecniche biotecnologiche ma solo con tecniche convenzionali.

Il riso fornisce all’organismo proteine, pochi lipidi, qualche sale minerale, alcune vitamine e, soprattutto, glucidi quasi esclusivamente sotto forma di amido. Tutti elementi nutrizionali utilissimi al nostro organismo. Ecco che cosa dicono i dietologi in proposito. In campo alimentare, il riso fa parte del gruppo dei cereali e dei derivati dei cereali che devono essere alla base del mangiare sano. La moderna scienza dell'alimentazione sostiene che il 50 per cento delle nostre calorie deve provenire dai carboidrati, soprattutto da quelli complessi come l'amido. E il riso contiene amido molto digeribile e in quantità superiore alla pasta e al pane. Una porzione di riso, cucinata in modo tradizionale, fornisce dalle 450 alle 600 calorie. Il riso contiene poco sodio e discrete quantità di potassio, il che lo rende molto indicato alle persone che soffrono di ipertensione arteriosa. Sono poi presenti alcune vitamine, tra cui B1, B2 e niacina, che però, nel riso tradizionale, vanno in gran parte perse durante la lavorazione. In quello parboiled, invece, il riso subisce un trattamento che fa migrare verso l'interno del chicco parte delle vitamine e dei minerali, che così vengono assimilati. A differenza del frumento, il riso non contiene glutine e così rappresenta una più che valida alternativa a quanti soffrono di intolleranza a questo complesso proteico. Insieme con il frumento, il riso si presta alla confezione di piatti unici nei quali le proteine dei cereali e quelle dei legumi si completano e danno luogo a una miscela proteica che ha un valore nutritivo simile a quello della carne o del pesce.

Ricetta: Crespella ripiena di riso Venere

ingredienti per 1 persona primi piatti preparazione • 100 gr. di riso Venere cotto per 40 min. • preparare la crespella nel modo classico (uova, farina, latte, sale) • 2 asparagi bolliti • 2 fette di prosciutto crudo • 2 fette di fontina di ½ cm. di spessore • 100 gr. di funghi porcini affettat • 100 gr. di piselli • olio di oliva • burro • prezzemolo tritato • Parmigiano Reggiano grattato • sale e pepe

Preparazione della crespella: sbattere lʼuovo con il sale e poco latte, aggiungere la farina setacciata e mescolare con una frusta fino ad ottenere una pastella omogenea e senza grumi; unite il burro fuso e il restante latte. Lasciare riposare per mezzʼora in frigo e mescolare prima dellʼulitizzo. Ungere una padella antiaderente con poco burro e metterla sul fuoco. Quando la padella sarà ben calda, versare un mestolino di composto e, ruotando velocemente la padella, distribuitelo in modo uniforme sul fondo, formando uno strato sottile. Quando il composto ha preso colore, girare la crespella, con lʼaiuto di una spatola e farla dorare anche dallʼaltra parte. Far asciugare la crespella su un foglio di carta assorbente Preparazione del ripieno: preriscaldare una padella, mettere 2 cucchiai di olio e una noce di burro, far colorire leggermente il burro, aggiungere i funghi porcini, i piselli, salare e pepare a piacere, unire il prezzemolo tritato. Quando gli ingredienti saranno ben insaporiti aggiungere il Venere e continuare la cottura per 2 minuti. Intanto, a parte, stendere la crespella e porre sopra le fette di prosciutto crudo. Mettere 3 cucchiai del composto al centro delle crespelle e gli asparagi. Sopra disporre le fette di fontina, arrotolare la crespella. In una pirofila unta con burro, disporre la crespella, versare sopra un poʼ di burro fuso e cospargere di Parmigiano. Infornare a forno caldo (180°) fino a quando il Parmigiano non sarà gratinato. Servire caldo. 40ʼ

scade: 01/01/19

Produttore:
Ki Group
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto