Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Tiglio fiori, foglie e corteccia - Alburno -T.T. (Tilia Platyphyllos )- Tiliaceae

7,35
8 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Nome botanico: Tilia Platyphyllos Scop.

Famiglia:  Tiliaceae

Descrizione: il Tiglio è un albero deciduo, di altezza variabile dal 30 ai 40 metri, conosciuto e diffuso in tutta Europa, capace di vivere per molti secoli che cresce nei boschi di conifere, nelle macchie, su pendii soleggiati, nei boschi di pianura, collina e nelle regioni subalpine .

Principi attivi: polisaccaridi (arabinogalattano), mucillagini, tannini, polifenoli, flavonoidi liberi e glucosilati, acido caffeico, tiliacina, principi amari, saponine, olio essenziale, minerali, vitamina C e altre vitamine.

Parti utilizzate: fiori, brattee, alburno.

Proprietà:  Si usano foglie, fiori e alburno (corteccia) L’alburno, la parte più interna e giovane della corteccia, è la più ricca di tannini, che stimolano la secrezione biliare. I fiori di tiglio hanno proprietà emollienti, sudoripare, decongestionanti, vasodilatatrici, antispasmodiche e sedative e vengono impiegati con successo negli stati influenzali., soprattutto sotto forma di gemmoderivato. Sono inoltre un eccellente rimedio contro stati d’ansia, nervosismo e insonnia; vengono usati in modo specifico nel trattamento delle palpitazioni di origine nervosa I fiori di tiglio raccolti all’inizio della fioritura, completi di brattea e seccati all’ombra, sono chiamati "aspirina vegetale". Si usano per applicazione esterne e locali, per minimizzare le borse sotto gli occhi e per infusi e tinture.

Indicazioni: febbre, raffreddamento, difficltà ad addomentarsi. Pianta molto efficace per fare abbassare la temperatura sopratutto ai bambini piccoli. L'azione sedativa è applicata nelle gastralgie, nei disturbi da eccitazione nervosa e nell'insonnia, quella emolliente per la gola e la tosse. Per uso esterno ha funzione rinfrescante ed emolliente sulla pelle e sulle mucose arrossate, ottimo per le scottature ed eritemi solari, utile per le infiammazioni delle palpebre. Bagni e pediluvi hanno un'azione sedativa generale che prepara ad un buon sonno

Attenzione: da maggio ad inizio agosto , i pollini di questa pianta possono provocare delle allergie, in particolare i raffreddori da fieno.

Preparazioni: (per dosaggi e preparazioni eprsonalizzare consultare sempre il proprio medico)

Decotto di tiglio, contro raffreddori e febbre. mettere 2 grammi (1 cucchiaio da caffè circa) di fiori essiccati di tiglio in 300 ml di acqua fredda, portare a bollore e lasciarvi il composto per una decina di minuti. Filtrare e bere il decotto più volte al giorno

Tintura oleosa contro scottature, eritemi solari, irritazioni delle emorroidi e delle zone intime esterne : mettere 10 g di fiori con brattee in 100 ml di olio  e lasciarli a macero per 10 giorni in ambiente caldo, prima di usarli.  Frizionare leggermente sulle zone interessate

Olio di Tiglio lasciare  in infusione  10 grammi di fiori di tiglio n 100 ml di olio per una decina di giorni, quindi filtrare il ricavato attraverso.

Farina Le foglie secche e polverizzate di tiglio danno una farina ricca di sostanze azotate che si può mescolare alla farina d’orzo. Il fogliame è utile per un humus di ottima qualità.

Semi: I semi contengono un olio giallo e commestibile molto simile a quello d’oliva.

l grappolo  dei frutti e ne facilita la disseminazione ad opera del vento. Il tiglio era considerato sacro e raccoglieva sotto la sua ombra le  adunanze più solenni della popolazione. Fin dai tempi dell'antica Roma il tiglio veniva piantato per l'abbondante ombra prodotta e per il profumo dolce dei suoi fiori. In molte culture, il Tiglio è simbolo di amicizia e di fedeltà. Un talismano per assicurarsi un amore longevo e fedele è costituito da un ramo di tiglio e uno di quercia legati con un nastro verde. Per aumentare il potere di seduzione e per assicurarsi un amore fedele si possono mischiare il profumo di tiglio e quello di rosa. Fiori di tiglio tenuti dentro a un sacchetto di seta proteggono dai cattivi influssi e assicurano calma e serenità. E’ considerato ovunque un albero benefico e protettore. I suoi fiori sono ricercati per i rituali d’amore e per propiziare il sonno e i sogni. Il Tiglio viene inoltre inserito nei sacchetti talismanici per proteggersi dai pericoli del corpo. E’ posto sotto l’influenza di Giove e della Luna. In Sicilia si diceva che per predire il futuro era sufficiente tagliare dei pezzi di corteccia in strisce che, arrotolate e srotolate attorno alle dita, potevano predire il futuro. Il tiglio era un simbolo favorevole tanto che in Lituania gli si offrivano sacrifici

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

 

 

 

Produttore:
Minardi e figli S.r.l.
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto