Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

In primo piano

Benvenuti nella nostra erboristeria!

 

  

I nostri consigli per l'AUTUNNO E l'INVERNO

E' arrivato il freddo invernale, dopo un autunno piuttosto mite. Ora i mali di stagione sono in agguato (niente paura, soprattutto se avete purificato l'organismo e preparato al meglio il Vs. sistema immunitario). Se ancora non ci avete pensato, vi consigliamo un' accurata depurazione e per stimolare le difese, questa serie di prodotti: “ Echinacea composta", che rinforza l’organismo in caso di attacchi virali, raffreddori, influenze, bronchiti etc. Ottima anche la papaya fermentata DEFENCE , in versione stick con l'aggiunta di fitopreparati, oppure CELL FOOD il multiminerale utile in qualunque stagione e per tutte le età oppure ancora con “l'Olio di Cocco Biologico", utile anche contro l’ipertensione e l’aumento di peso. E’ indispensabile anche adeguare la propria alimentazione, assumendo nutrienti facilmente metabolizzabili, che non affaticano il fegato, come cavoli e barbabietole, ricchi di sali minerali, castagne, lesse o arrostite e frutta secca, come le noci, che sostengono le funzioni cerebrali e del sistema immunitario. Chi è intollerante alle noci, può assumere i “ Semi di Chia ", Salvia Hispanica, ricchi di Omega 3, magnesio, potassio, ferro, calcio, e antiossidanti,  utilissimi anche in caso di glicemia,  pressione oltre la norma e colesterolo alto.Interessanti sono anche le "Bacche di Goji", che proteggono l'organismo sottoposto a stress di qualunque genere. Per ammorbidire e portare a maturazione la tosse consigliamo: "TIMO COMPOSTO" lo sciroppo di nostra produzione da oltre 60 anni e " EXPECTORAL PLANTAGO" dalle proprietà fluidificanti e calmanti.  Ottimi anche gli sciroppo delle linea Algem: MANUKA SED. lPer chi si rattrista con il sopravvenire della stagione fredda, perdendo interesse per la vita quotidiana,  il Fiore di Bach più adatto è "Mustard" che contrasta la malinconia e predispone alla serenità; inoltre, "Walnut" giova ai meteoropatici, a chi soffre dei cambiamenti stagionali,  mentre Impatiens è adatto a chi si innervosisce nelle giornate ventilate.

Non vanno dimenticati i FUNGHI OFFICINALI, nello specifico: REISHI, MAITAKESHITAKE

Per il ritrono a scuola e gli imepgni dei giovani studenti, ottimo BACOPA e STABILIUM CLAVIS ARMONIAE. Ottime anche le monodose di ENERMEMORY e MEMOSEL.

toria personale: è necessaria la personalizzazione ponderale di qualsiasi prodotto, che sia fitoterapeutico o no. I consigli di cui sopra sono da considerarsi semplicemente un elenco generico di rimedi adeguati.  

Per consigli personalizzati su problemi, dubbi, prodotti, ricette, è sempre attiva la “linea Help”: mandando una mail a "info@erboristeriasauro.it" esponendo le problematiche che vi affliggono, potrete ricevere consigli e suggerimenti da parte di medici chirurghi, naturopati ed esperti in tecniche olistiche, a disposizione gratuitamente per chiunque ne abbia necessità.  

 Che dire ancora? Buon autunno e buona vita a tutti!

 Quanto riportato non può e non vuole sostituirsi alle prescrizioni del medico: i consigli espressi sono frutto di opinioni del nostro staff. Il Laboratorio d'Erbe Sauro non è responsabile dell’utilizzo improprio delle informazioni descritte.

Libri e approfondimento

LE 5 LEGGI BIOLOGICHE scoperte dal Dott. Hamer

Con le scoperte del dr. Hamer abbiamo oggi degli elementi estremamente precisi per valutare quello che sta succedendo nelle nostre emozioni e nel nostro organismo.

  1. La "malattia" inizia a partire da uno shock biologico, la DHS (Sindrome di Dirk Hamer), che attiva all'istante nel nostro organismo un programma speciale, biologico e sensato (SBS). A seconda del tipo di "sentito biologico" o "contenuto conflittuale" che una persona percepisce nell'istante della DHS, si attiva unprogramma speciale che è adeguato a far fronte al tipo di evento inaspettato vissuto dalla persona e che si manifesta sia nell'area cerebrale corrispondente, sia nell'organo innervato da questa area.
  2. Questo programma speciale, una volta iniziato, ci mette sensatamente in uno stato di allerta, il conflitto è attivo (fase simpaticotonica) e termina solo con la soluzione del conflitto. Segue quindi la fase vagotonica di riparazione. Per questo il programma speciale viene definito bifasico (a patto che si arrivi a soluzione del conflitto).
  3. A seconda di quale area cerebrale si sia attivata, avremo quindi a livello organico due modalità di comportamento completamente diverse. Se l'area attivata (Focolaio di Hamer) si trova nel paleoencefalo(tronco cerebrale e cervelletto) avremo crescita cellulare nella fase di conflitto attivo. Al contrario se l'area attivata si trova nel neoencefalo (midollo cerebrale e corteccia) avremo crescita cellulare unicamente nella fase di soluzione.
  4. I microbi non sono la causa delle "malattie", bensì i nostri aiutanti, guidati dal cervello e simbionti per ogni singolo tessuto.
  5. Come ci ricorda la quinta Legge Biologica, tutti questi processi sono stati inseriti in milioni e milioni di anni durante la nostra evoluzione e sono quindi assolutamente sensati. In effetti, non c'è più nulla che accade nel corpo che possa ancora essere considerato "maligno" o "benigno", ma si tratta unicamente di processi utili per la sopravvivenza dell'individuo e della specie.

Tutti i punti sopra menzionati sono assolutamente verificabili da chiunque, che sia medico o profano in medicina, disposto ad approfondire queste conoscenze con semplice e autentico spirito scientifico.

APPROFONDIMENTO QUI LE 5 LEGGI BIOLOGICHE QUI

consigliamo questi libri per approfondire:

La medicina sottosopra - La malattia è un'altra cosa -  Grazie dott. hamer

Marchi