Attenzione Questo sito utilizza i cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. L'utilizzo di questo sito implica la tacita accettazione della nostra Informativa sui Cookie. CHIUDI
Cerca per produttore

Elicriso italico fiori T.T. (Helichrysum italicum G. Don.) – Asteracee

7,50
2 articoli
+
Aggiungi alla lista dei desideri
  • Pinterest

Famiglia: Asteracee

Nome botanico: Helichrysum italicum G. Don.

Descrizione: pianta erbacea con modesta radice e numerose radichette. Le foglie sono lineari di color cinerino. I fiori sono riuniti in capolini gialli. Fiorisce in estate. E' comune nelle zone pietrose e aride. Facilmente riconoscibile per il profumo di liquirizia

Parti usate: sommità fiorite, raccolte in giugno-agosto, all'inizio della fioritura, tagliando i rami per dieci centimetri circa, evitando la porzione legnosa inferiore.

Componenti: olio essenziale (pinene, eugenolo, linalolo), acido caffeico, flavonoidi.

Proprietà:tossifughe, espettoranti, antiinfiammatorie, analgesiche, antireumatiche.

Indicazioni: è utile per sedare gli eccessi di tosse, in particolare la pertosse, favorire l'eliminazione del catarro bronchiale, attenuare gli eccessi di asma e le infiammazioni di origine allergica della mucosa nasale. Sono stati anche riscontrati utili effetti nel caso di mal di testa e di emicrania, nonché nell'artrite e nelle forme reumatiche acute. Per uso esterno l'Elicriso ha la proprietà di agire beneficamente sulla psoriasi e sugli eczemi, lenire le ustioni, curare gli eritemi solari e aiutare la regressione dei geloni e degli edemi dovuti a stasi della circolazione degli arti inferiori e delle infiammazioni delle emorroidi. Nel prurito gravidico, disturbo che insorge alla diciottesima/ventesima settimana di gestazione e che non trova giovamento dai farmaci tradizionali, ottimi risultati si possono ottenere da un’associazione di Elicriso e Tarassaco.

Controindicazioni: nessuna, salvo ipersensibilità individuale.

Erbe sinergiche: Agrimonia, Fucus, Mais, Malva, Mirtillo Nero, Verbasco.

Preparazioni: Per dosaggi e preparazioni personalizzate, consultare sempre il proprio medico

Decotto contro la tosse: due grammi in 100 ml di acqua. Bere due o tre tazzine al giorno.

Decotto contro scottature, dermatosi, psoriasi: sei grammi in 100 ml di acqua. Fare lavaggi, applicare compresse imbevute di decotto sulle parti interessate per quindici minuti.

Uso cosmetico: una manciata di sommità fiorite, infuse nella acqua del bagno, giova alle pelli delicate e irritate dagli agenti atmosferici.

Per proteggere la pelle da arrossamenti: mescolare qualche goccia di olio di mandorle, essenza di elicriso e geranio.Dopo la doccia o il bagno, massaggiare delicatamente il corpo con questo olio.

Curiosità: Elicriso dal Greco “elios” e “crusòs” significa “sole d´oro” per lo splendore dei suoi capolini alla luce. I sacerdoti greci e romani usavano incoronare le statue degli dei con questi fiori che non si putrefanno mai.

Quanto riportato, è tratto da materiale di libera consultazione sul Web. Il Laboratorio d’Erbe Sauro non è responsabile della diffusione di informazioni che si rivelassero non rispondenti a verità o dell’uso improprio dei prodotti menzionati. Pertanto, la letteratura di cui sopra è da intendersi come approfondimento culturale: non sostituisce la diagnosi del medico, che si consiglia di consultare sempre, prima dell'assunzione di qualunque rimedio, soprattutto in presenza di patologie o disturbi contro i quali si stiano assumendo altri farmaci.

Produttore:
Brisighello
Nessuna denominazione INCI per questo prodotto